Calciomercato Juventus – Tutte le notizie e le voci del 13 agosto 2012

La rubrica del 13 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Fernando Llorente
L'attaccante dell'Athletic Bilbao piace molto alla Juventus ancora alla ricerca di una punta in grado di fare la differenza in Europa. Il contratto del giocatore è in scadenza nel 2013, ed oggi il presidente del club basco ha confermato che non verrà rinnovato per scelta della punta. Contestualmente il massimo dirigente dell'Athletic ha anche avvertito la squadre pretendenti che il club non lo cederà a prezzi scontati, ma solo in cambio di 36 milioni di euro, quelli previsti dalla sua clausola rescissoria. Probabilmente i biancorossi vorrebbero che si creasse un'asta per non far scegliere alla Juve quale sia il valore del giocatore che piace tanto anche al Tottenham. (Sportmediaset)

Manolo Gabbiadini
Pare che finalmente la trattativa si sia sbloccata. Domani l'esterno australiano James Troisi arriverà a Torino per le visite mediche e per firmare il contratto con i bianconeri. Dopo invece si recherà Bergamo per farle anche con l'Atalanta alla quale verrà ceduto in comproprietà come parziale conguaglio dell'acquisto di Gabbiadini. L'attaccante verrà poi girato come previsto in prestito al Bologna. ( Gazzetta dello Sport)

Edin Dzeko
Secondo il Corriere dello Sport l'attaccante bosniaco sarebbe ancora nel mirino della Juve come alternativa a Llorente.

Alessandro Matri
Oggi l'amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato della situazione dell'attaccante, lasciando intendere che non lascerà la Juventus se non in cambio di un'offerta economica molto vantaggiosa, chiudendo così la porta in faccia al Milan che lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto: "Noi siamo orgogliosi dei giocatori che abbiamo, Matri è un giocatore che direi ha fatto la sua parte, ha uno score di partite e di gol in Serie A davvero notevole e, quindi, non l'abbiamo messo nella lista dei partenti. Come detto prima, partiamo da un concetto diverso, che vogliamo incrementare il livello qualitativo dell'attacco, poi è chiaro che questo porta a delle dinamiche che possono anche prevedere l'uscita dei nostri giocatori. Però, noi Macri lo consideriamo a tutti gli effetti un giocatore della Juventus, nel caso arrivasse qualche proposta possiamo anche valutarla, ma di per sé la Juventus non è una società venditrice, è una società che quando i giocatori li ha e se sono bravi cerca di tenerseli stretti. Questo è un concetto che vorrei esprimere, anche perché, forse, spesso ci si dimentica che noi abbiamo dei validi giocatori e anche in questa fase di mercato estivo abbiamo detto no a grandi proposte che ci sono pervenute da grandi club per dei nostri giocatori. Questo credo che sia un atto di merito e va riconosciuto alla società, perché trattenere dei giocatori quando magari arrivano delle offerte che sono il doppio rispetto a quello che è stato pagato, significa che la società vuole vincere a tutti costi, che vuole tenersi molto stretti i propri giocatori. Quindi, a questo va dato il giusto risalto, così come quando, magari, si deve necessariamente andare a comprare un giocatore". (Sky Sport)

Pazzini-Quagliarella
Sempre Marotta ha parlato anche di questo possibile scambio: "E' Fantamercato? Direi di no, perché quello che non succede oggi può succedere domani. Di sicuro, Quagliarella è appieno nell’organico nostro. Non so la situazione di Pazzini, che è, tra l’altro, un giocatore a cui mi lega un grande affetto perché l’ho avuto nella Sampdoria. Questo è tutto quello che posso dire".

Ouasim Bouy
Il diciannovenne centrocampista olandese piace tanto al Cagliari. Secondo la Gazzetta dello Sport, Cellino vorrebbe il giocatore in prestito per una stagione.

Seydou Doumbia
La Juve starebbe già cercando una possibile alternativa ai big in attacco. Per questo starebbe seguendo Seydou Doumbia, attaccante del CSKA Mosca, che in Russia ha vinto il titolo di giocatore dell'anno nel 2011. (itasportpress.it)

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail