Tiago sbotta: “Se non gioco a Gennaio vado via dalla Juventus”

Tiago Mendes, il centrocampista portoghese, l’acquisto più caro del mercato estivo del DS della Juventus Alessio Secco, non è contento della sua esperienza in bianconero e in un’intervista al quotdiano sportivo O Jogo parla chiaro:La mia esperienza alla Juve è una delusione. Quando ho firmato, l’ho fatto perché pensavo di essere titolare, ma è accaduto

di

Tiago Mendes, il centrocampista portoghese, l’acquisto più caro del mercato estivo del DS della Juventus Alessio Secco, non è contento della sua esperienza in bianconero e in un’intervista al quotdiano sportivo O Jogo parla chiaro:

La mia esperienza alla Juve è una delusione. Quando ho firmato, l’ho fatto perché pensavo di essere titolare, ma è accaduto tutto il contrario. Per questo non è facile restare a Torino

A dire il vero la delusione è reciproca, già da tempo i tifosi della Juve e la critica l’avevano messo sotto accusa per lo scarso rendimento e Claudio Ranieri l’ha piazzato nella non invidiabile posizione di quarta scelta nella graduatoria dei centrali di centrocampo. Quarto su quattro dietro a Cristiano Zanetti, al neo convocato in azzurro Antonio Nocerino e ad Almiron.

Per il portoghese (Clicca qui per la sua Gallery Fotografica), arrivato dal Lione con la benedizione del Presidente Aulas che l’aveva definito “un peso, sempre infortunato e dal rendimento incostante“, i problemi erano iniziati già nei primi allenamenti a Vinovo dove le cronache riferivano di alcuni urlacci dell’allenatore che lo invitava a “darsi una svegliata“. A dire il vero alla Juventus sarebbero più che felici se potessero vederlo rendere come nelle stagioni all’Olympique Lione, dove collezionava belle prestazioni e un buon numero di reti.

Nell’inizio di stagione Tiago ha fatto soprattutto panchina e solo 2 partite giocate dal primo minuto senza mai brillare particolarmente, contro la Reggina in campionato e contro il Parma in Coppa Italia, e mostra di non gradire la situazione attuale, anche perchè in questi due mesi ha finito già per perdere il suo posto in Nazionale con il Portogallo:

La preparazione non è stata più dura che in altre squadre, ma mi sentivo stanco, quando il campionato ha avuto inizio stavo già bene, tuttavia il tecnico ha operato altre scelte, anche se mi sto allenando con serietà. Ho parlato con Ranieri e ho espresso il mio punto di vista, lui ha detto di capirmi, però i fatti parlano chiaro e non mi sta per niente bene, proverò in ogni modo a conquistarmi uno spazio, ma è chiaro che se le cose non cambieranno la soluzione è che alla riapertura del mercato me ne vada. Ma vorrei rimanere in Italia, in un club che punti su di me

Sono parole pesanti che lasciano poco spazio all’interpretazione e che difficilmente saranno gradite dalla dirigenza della Juventus, probabile che Tiago rischi di giocarsi anche le chance che avrebbe potuto avere da Ranieri già a partire dall’impegno di Domenica Sera con il Genoa in casa.

L’ipotesi che Secco e Blanc lo utilizzino per arrivare ad un altro giocatore, magari in uno scambio con il Benfica per Luisao, sembra sempre più realistica.


Il Centrocampista della Juventus Tiago Mendes

Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus

Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus
Tiago Mendes, Centrocampista della Juventus