Campionato argentino: cade l’Independiente, pari del Boca; il Lanus passa al comando

Torna il campionato argentino dopo la pausa di una settimana per gli impegni della nazionale nelle qualificazioni a Sudafrica 2010. La quattordicesima giornata del torneo di apertura fa registrare un clamoroso “ribaltone” in vetta alla classifica. Independiente e Boca Juniors non approfittano del turno casalingo e si fanno scavalcare dal lanciatissimo Lanus, che ora crede

Torna il campionato argentino dopo la pausa di una settimana per gli impegni della nazionale nelle qualificazioni a Sudafrica 2010. La quattordicesima giornata del torneo di apertura fa registrare un clamoroso “ribaltone” in vetta alla classifica. Independiente e Boca Juniors non approfittano del turno casalingo e si fanno scavalcare dal lanciatissimo Lanus, che ora crede davvero nella possibilità di vincere il suo primo campionato.
In seconda posizione, a pari merito con l’Independiente, si insedia la neopromossa Tigre che dopo un paio di prove in cui aveva dato l’impressione di essere sul punto di mollare, torna a vincere e convincere, rimanendo in piena corsa per il titolo.

Alla Bombonera, in una partita nervosa, con un espulso per parte, il Boca dimostra che la sconfitta nel derby non è stata un caso, soffrendo per più di 70 minuti un Estudiantes quadrato e aggressivo, che aveva gelato i tifosi gialloblù con una rete di Piatti a pochi secondi dall’avvio. I Xeneizes alla fine si salvano grazie al solito Martin Palermo, ma perdono altri due punti preziosi e soprattutto danno l’impressione di essere in netto calo.

Ancora più preoccupante la situazione dell’Independiente, battuto in casa dal San Lorenzo, con i Rojos che hanno raccolto solo tre punti nelle ultime quattro partite. Alla ex capolista non basta l’ennesima rete del capocannoniere Denis per evitare la sconfitta, in un match anche qui piuttosto teso, con le espulsioni di Ferreyra per gli ospiti e di Mareque per i padroni di casa.

Ne approfittano così due squadre tradizionalmente non abituate a stare in vetta al campionato. Il Lanus conferma l’ottimo momento di forma, sbarazzandosi facilmente del San Martin e conquistando la terza vittoria di fila, la quinta nelle ultime sei partite. La squadra della città natale del Pibe De Oro sembra essere ora la favorita per la vittoria finale, anche se il maggior blasone di una delle inseguitrici potrebbe alla fine avere il suo peso.
Pienamente in corsa anche il Tigre, che batte a domicilio un Arsenal sempre più in crisi e può continuare a sognare un trionfo che avrebbe del clamoroso.
Torna a vincere anche l’Argentinos Juniors, dopo la pesante sconfitta di due settimane fa contro l’Estudiantes, con la squadra che ha visto crescere Diego Armando Maradona che si porta a quattro punti dalla vetta.

Qualche piccola speranza anche per il River Plate, con i Millionarios che sembrano aver dato la svolta al proprio campionato dopo la vittoria nel Superclasico. Certo cinque punti di distacco da recuperare in cinque giornate non sono pochi, considerando anche il numero di squadre che sono davanti ai biancorossi, ma se da qui al termine della stagione dovessero arrivare solo vittorie, tutto sarebbe ancora possibile.

I risultati e la classifica dopo la 14° del campionato di Apertura:

Tigre – Arsenal Sarandi 2-0
Lanus – San Martin 2-0
Olimpo – Banfield 1-1
Colon – Gimnasia Jujuy 0-1
Rosario Central – Velez Sarsfield 0-2
Argentinos Juniors – Racing Club 1-0
Gimnasia La Plata – River Plate 0-2
Huracan – Newell’s Old Boys 3-1
Boca Juniors – Estudiantes La Plata 1-1
Independiente – San Lorenzo 1-2

Lanus 27
Independiente 25
Tigre 25
Boca Juniors 24
Argentinos Juniors 23
River Plate 22
Banfield 22
San Lorenzo 21
Velez Sarsfield 20
Gimnasia Jujuy 19
Huracan 19
Racing 18
Estudiantes 17
Colon 17
Newell’s Old Boys* 17
Arsenal Sarandi 16
Gimnasia La Plata* 15
San Martin 15
Olimpo 13
Rosario Central 10

* una partita in meno

I Video di Calcioblog