Ancora polemiche sul fronte Juve - Zeman: "Carrera in una partita ha vinto più del boemo in carriera"

A margine della tradizionale partita in famiglia di Villar Perosa, si rinfocolano le polemiche inerenti il vecchio nemico della Juve, l'attuale allenatore della Roma Zdenek Zeman, che pochi giorni fa era entrato "a gamba tesa" su Antonio Conte ("Non dovrebbe allenare neanche durante la settimana") con relativa replica del dirigente bianconero Beppe Marotta. Festosa per la vittoria di Pechino in Supercoppa, la truppa juventina oggi era al gran completo e come da prassi da qualche anno a questa parte i microfoni e le telecamere di Sky hanno seguito l'evento (per la cronaca la Juve A ha vinto per 5-1 contro la Juve B con gol di Quagliarella, Matri, Giaccherini, Giovinco e Ruggiero per la A, Bonatini per la B); così John Elkann è tornato sulle proteste napoletane post-Supercoppa e sull'uscita dell'allenatore boemo:

"Ho avuto la fortuna di essere presente a Londra per le Olimpiadi, lo spirito dello sport è quello olimpico. Tanti atleti italiani e non solo hanno rispettato le regole, non ultimo Cammarelle. Questo l'atteggiamento da avere, dobbiamo ragionare sui comportamenti da tenere. Cosa rispondo a Zdenek Zeman? La cosa interessante è che Carrera in una sola gara ha vinto più di lui, questa è la miglior risposta".

Parole a cui hanno fatto eco quelle del presidente della Juve Andrea Agnelli: "Ha già risposto John in maniera impeccabile, Carrera in una giornata ha vinto più di Zeman in tutta la sua carriera"; col "povero" Massimo Carrera che interpellato a riguardo ha dichiarato: "Non so cosa dire, è arrivato tutto all'improvviso". Per la cronaca il palmarès di Zeman da allenatore recita numero 3 campionati vinti: uno in C2 col Licata nel 1985 e due in Serie B, Foggia 1991 e Pescara 2012.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail