Calciomercato Milan – Tutte le notizie e le voci del 18 agosto 2012

Continua il Totoattaccante, l'erede di Ibrahimovic parlerà italiano? I nomi caldi sono quelli di Borriello, Pazzini e Matri, ma in Inghilterra si segue con attenzione e interesse Bendtner. Ecco la rubrica del 18 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato del Milan. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Il dopo Ibrahimovic
Che il Milan sia alla caccia di un attaccante che possa sostituire il più degnamente possibile lo svedese è abbastanza evidente, non è altrettanto chiaro chi sarà l'eletto a raccogliere questa pesantissima eredità. Galliani sta sfogliando una rosa composta da tre nomi, tutti italiani, ma non è detto che alla fine il prescelto verrà fuori da questo trio. Il favorito ad occupare un posto a Milanello sembra il cavallo di ritorno Borriello: nella giornata di ieri si sono sviluppati dei progressi nella trattativa tra le due società, il napoletano dovrebbe lasciare la capitale con la formula del prestito, più problematica la questione dell'ingaggio, 3,5 milioni all'anno non sono pochi per il Milan di questi tempi. Poi c'è Matri, la Juve non ha fretta di cederlo, sarebbe il preferito di Allegri, che lo ha avuto a Cagliari, e della curva che a Milano lo ha visto crescere. In questo caso l'ostacolo più grande da superare è quello del prezzo del cartellino, i bianconeri non lo lascerebbero partire senza avere in cambio almeno 12 milioni di euro. L'ultimo nome è quello di Pazzini, ipotesi che ha preso piede negli ultimi giorni, Cassano si consolerebbe dopo l'addio a Ibra riabbracciando il suo vecchio compagno di reparto alla Samp, Galliani potrebbe regalare ad Allegri un attaccante esperto senza per questo dover fare follie economiche.

Antonio Cassano
Ma gli ex gemelli del gol blucerchiati potrebbero restare anche beffardamente divisi, almeno stando alla clamorosa voce di mercato della Gazzetta dello Sport. Il quotidiano in edicola oggi ha infatti suggerito l'ipotesi di un clamoroso scambio tra le due società meneghine: Pazzini, come detto, potrebbe diventare un giocatore del Milan, mentre Cassano andrebbe completare l'organico offensivo a disposizione di Stramaccioni. Potrebbe sembrare fantacalcio, ma a sentire le parole di Allegri nella conferenza stampa alla vigilia del Trofeo Berlusconi, si può intuire che il futuro del barese non è poi così sicuro: "Antonio è un giocatore del Milan, potrà fare bene qui. Mancano però 15 giorni al 31 agosto, vediamo quello che succede".

Nicklas Bendtner
Potrebbe essere derby anche per arrivare all'attaccante danese dell'Arsenal: l'attaccante piace molto anche all'Inter ma secondo Tuttosport difficilmente si scatenerà un'asta al rialzo. I rossoneri avevano provato ad offrire in cambio Mexes ma Wenger non ha mostrato interesse, ora l'obbiettivo è quello di ottenere un prestito secco, si tratterà ad oltranza ma l'affare non sembra di facile realizzazione.

Ricardo Kakà
Pare tramontare definitivamente la suggestiva idea di riportare Kakà a Milano. Galliani ha sempre chiesto il giocatore in prestito, Florentino Perez ha fatto capire di non essere interessato a quel tipo di soluzione optando al limite per la cessione definitiva. Il motivo è presto spiegato: il Real Madrid non può lasciar partire per un solo anno il brasiliano dal momento che da un punto di vista fiscale perderebbe gli sgravi ottenuti grazie alla norma ormai famosa con il nome di Legge Beckham, grazie alla quale l'aliquota sull'ingaggio è solo al 24%.

Mapou Yanga-Mbiwa
Resta alto l'interesse per il capitano del Montpellier, dal momento che le voci su un addio di Mexes si fanno sempre più pressanti. Sul giocatore c'è per anche l'Arsenal che quando si tratta di pescare dal campionato francese non ha rivali, dopo Giroud, Wenger vorrebbe portare a Londa anche il suo ex compagno di squadra soffiandolo ai rossoneri. Vedremo chi la spunterà.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail