Milan-Roma 0-1: Roma seconda, la crisi rossonera continua

Il Milan a due facce continua a presentarsi e, dopo la bella vittoria di mercoledì in Champions, eccolo ripiombare nel baratro, avvicinarsi pericolosamente alla zona retrocessione (incredibile a dirsi) e perdere 1-0 con la Roma con gol del sostituto di Francesco Totti, Mirko Vucinic.La Roma si porta al secondo posto scavalcando la Juventus battendo a


Il Milan a due facce continua a presentarsi e, dopo la bella vittoria di mercoledì in Champions, eccolo ripiombare nel baratro, avvicinarsi pericolosamente alla zona retrocessione (incredibile a dirsi) e perdere 1-0 con la Roma con gol del sostituto di Francesco Totti, Mirko Vucinic.

La Roma si porta al secondo posto scavalcando la Juventus battendo a San Siro il Milan, ormai definitivamente in crisi grazie ad un gol decisivo di Vucinic su cross di Cicinho. I giallorossi hanno anche sbagliato un rigore e i rossoneri si sono visti pochissimo, a parte qualche sprazzo di Gilardino.

Senza Totti, la Roma sbanca il Meazza e lo fa grazie a colui che era chiamato a dare prova del proprio valore, quel Vucinic che oggi aveva l’ingrato compito di sostituire il capitano fermato da un perdurante dolore al piede.

La partita è stata almeno nella prima mezz’ora in mano ai giallorossi con un Kakà decisamente avulso dalle azioni e poco incisivo. L’unico che ha dato segno di vita per il Milan è stato Marcos Cafu, 37 anni: per la serie largo ai giovani che è riuscito a tenere a bada sia Tonetto sia Cassetti.
Buona prova per il ritorno di Paolo Maldini anche se da lui oggi non ci poteva aspettare granchè. Commette due errori su Cicinho prima del gol di Vucinic che avviene proprio su cross dello stesso giocatore ex Real.

Verso il finire del primo tempo si segnala Seedorf che rimette in gioco il Milan. Ma il risultato resta a reti bianche.

La ripresa mostra la stessa fotografia con la Roma sempre in palla almeno fino alla prima metà, quando sembra prendere il sopravvento il Milan.
E’ solo un’illusione perchè arriva proprio in quel momento il gol per i giallorossi: dopo due tiri andati a vuoto per opera di Gilardino che mette in difficoltà Juan e Mexes, al 72′ Vucinic sigilla la propria prestazione. Perfetta combinazione ManciniCicinho a destra: cross al centro, Vucinic brucia Nesta sul primo palo e gira di testa in rete. E’ lo 0-1 e San Siro si ammutolisce.

Per la serie le disgrazie non arrivano mai sole, Ambrosini ci mette del suo per complicare ancora di più il recupero dei compagni di squadra. Strattona De Rossi ed è calcio di rigore: il milanista, già ammonito, deve lasciare il campo.

De Rossi però dal dischetto provando uno pseudo cucchiaio alla Totti sbaglia clamorosamente e tira sopra la traversa.

All’88’ ancora Gilardino (il più in forma di oggi) sfiora il pareggio ma la palla finisce fuori. Dopo 5 minuti di recupero la partita termina a favore dei giallorossi, per il Milan prosegue il momento nero in campionato con due sconfitte consecutive e si avvicina pericolosamente la zona retrocessione.
Mercoledì nel turno infrasettimanale i rossoneri incontreranno a Genova la Sampdoria. Buona fortuna, è il caso proprio di dirlo!

Milan-Roma 0-1

La gallery di Milan-Roma
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1
Milan-Roma 0-1