Campionato brasiliano: San Paolo campione, per la Libertadores ora il Flamengo ci crede


Ora è ufficiale: il San Paolo è Campione del Brasile per la quinta volta, la seconda consecutiva e diventa la squadra con il maggior numero di titoli a livello federale (in Brasile si disputano anche i campionati dei singoli stati).
Nel turno infrasettimanale di mercoledì sera, i paulisti hanno travolto in casa il già retrocesso America, mantenendo 15 punti di vantaggio sulla seconda classificata, il Santos, quando mancano ormai solo quattro giornate al termine del torneo.
I Tricolor coronano così una stagione straordinaria, macchiata soltanto dalla clamorosa eliminazione in Copa Sudamericana, vincendo un campionato praticamente mai in discussione dall'inizio del girone di ritorno.

Clamorosi sviluppi invece per quanto riguarda la corsa alla conquista della qualificazione in Copa Libertadores: il Flamengo, artefice di un'inaspettata rimonta dopo un campionato per lunghi tratti anonimo, approfitta delle contemporanee sconfitte di Gremio, Palmeiras e Cruzeiro e balza in terza posizione, alle spalle soltanto della capolista e del Santos, vittorioso di misura sul terreno del Nautico, che rischia ora di essere risucchiato nella lotta per non retrocedere.
I rossoneri carioca, sconfiggono il Corinthians, in un match importantissimo per entrambe le formazioni, ribaltando lo svantaggio iniziale ad opera di Finazzi, grazie alle reti di Ibson e Roger.
Clamorose sconfitte per il Gremio, battuto nettamente sul terreno dell'Atletico Paranaense, e soprattutto per il Palmeiras, apparso in grande condizione nelle ultime settimane, che cade al Palestra Italia, contro la ormai quasi retrocessa Juventude. Travolto anche un Cruzeiro sempre più in caduta libera, per 4-1 sul terreno del Botafogo, con gli azzurri di Belo Horizonte, a lungo seconda forza del campionato, che ora sembrano destinati a doversi accontentare della qualificazione alla Copa Sudamericana.

Torna a nutrire qualche speranza anche la Flumimense, vincitrice sul campo della Figueirense, ma gli uomini di Renato dovranno disputare un finale di stagione perfetto per riuscire a centrare l'obiettivo.
Prima vittoria da allenatore per Romario, con il suo Vasco Da Gama, che passa, non senza faticare, a Goias.

In coda, cambia poco per il Corinthians, essendo state sconfitte anche tutte le rivali, la situazione per il Timão non si aggrava, ma ci sarà da lottare fino alla fine.

I risultati e la classifica dopo la 34° giornata:

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: