Moratti: "Il pari con la Juve ci può stare"

Non poteva mancare l'intervista a Massimo Moratti, sull'incontro disputato ieri sera a Torino tra la sua Inter e la Juventus. A margine della cerimonia per l'assegnazione del premio internazionale intitolato a Giacinto Facchetti (per la cronaca assegnato al capitano della Nazionale irachena vincitrice della Coppa d'Asia, Khalef) il presidente nerazzurro ha dichiarato ai giornalisti:

"E' un risultato che può andar bene nell'economia del campionato. E' un risultato che può anche placare la "rabbia" e può servire a tutti. Dire che l'abbiamo fatto apposta, però, no...''

aggiungendo che:

"E' stata una partita maschia, buona, interessante, grintosa." [...] "Siamo anche stati abbastanza sfortunati considerando il volume di gioco svolto, però il calcio è anche quello. La Juve ha giocato una partita di grande orgoglio e, da quel punto di vista, merita il pareggio"

per quanto riguarda il gol annullato a Cambiasso e l'infortunio di Figo, Moratti sostiene che:

"Bisogna essere eccessivamente bravi per prendere quella decisione, mentre le presunte trattenute in area a danno di Ibrahimovic sono episodi su cui si può sorvolare" [...] "Figo non si è fatto male, gli hanno fatto male. Sottolineiamo che ha subito brutto fallo"



e conclude dicendo:

"Temiamo la Juve tanto quanto la Roma, la Fiorentina, e lo stesso Milan, ma il campionato dipende da noi vincerlo. L'importante è tenere lo stesso ritmo per tutta la stagione."

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: