Calciomercato Juventus – Tutte le Notizie e le voci del 22 agosto 2012

Il calciomercato dei bianconeri deve ancora far fronte all'acquisto del top player di attacco e l'inizio del campionato è ormai alle porte. Ecco la rubrica del 22 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juve. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Ora che sembra essersi impantanata anche la trattativa per Llorente, i bianconeri devono continuare a spaziare tra altre soluzioni, riprendendo in mano alcune già intavolate e mettendone sul piatto nuove. La prima alternativa all'attaccante del Bilbao sembrerebbe sempre Dzeko, ma la via per un accordo non sembra essere così semplice e il tempo per la ricerca di alternative inizia a stringersi.

Llorente

L'accordo con il Bilbao per Llorente non sembrerebbe attualmente raggiungibile e nonostante si sia scesi di prezzo da una parte e leggermente aumentata l'offerta dall'altra, in questo momento i bianconeri si mostrano più vicini pensino all'ipotesi di riscatto del giocatore a parametro zero a giugno dell'anno prossimo. Prima però di abbandonare la prospettiva Llorente, la Juventus prenderà qualche giorno di tempo, sperando che si possa arrivare a un prezzo ragionevole per acquistarlo già quest'anno.

Dzeko

La migliore alternativa a Llorente è senza dubbio l'attaccante bosniaco. Dalla sua vanta una maggiore esperienza in campo internazionale, oltre all'ormai noto malcontento per la sua mancata cessione tanto attesa. La possibile frenata iniziale dovuta all'infortunio di Aguero è rientrata non appena si è appurata la non grave entità dell'infortunio. La Gazzetta dello sport ha però comunicato che è stata rifiutata anche l'ultima offerta per Dzeko. Il Manchester City non ha infatti ritenuto efficace l'offerta di 15 milioni di euro in parte fissa e altrettanti in bonus. I bianconeri rilanceranno o batteranno altre vie?

Jovetic

La Gazzetta dello sport annuncia il clamoroso ritorno in voga di una delle trattative che ha tenuto più sulle spine i tifosi di Juventus e Fiorentina. Dopo che le trattative non sembravano trovare uno sbocco ragionevole per entrambi e che Della Valle sembrava essere riuscito a convincere Jovetic a rimanere, ecco che sembrano invece tornati i malumori dell'attaccante viola. Molto probabilmente con maggior convinzione rispetto a prima, viste sfumate quasi tutte le piste da Van Persie a Dzeko a Llorente, ora la Juventus si sta ributtando alla carica. La pedina di scambio giusta potrebbe essere Quagliarella, molto apprezzato dall'allenatore campano Montella. Il mitico aereoplanino, oltre ad apprezzare molto l'attaccante bianconero, ha anche ammesso che è ovviamente preferibile allenare un giocatore volenteroso di rilanciarsi piuttosto che uno che si sente stretto nel suo club. Ovviamente nessuno si sognerebbe di parlare di uno scambio alla pari, quindi bisognerà ancora attendere se l'entità dell'offerta in denaro convincerà Della Valle a lasciar partire il suo gioiello.

Berbatov

Le voci dall'Ighilterra vedono sicuro l'approdo dell'attaccante bulgaro del Manchester United in Italia. Non facendo più parte dei programmi dei Red Devils e in scadenza di contratto nel 2013, per Berbatov si parla di due possibili approdi: alla Fiorentina o alla Juventus. Mentre i primi possono garantire al giocatore un posto da titolare, sotto la mole Berbatov potrebbe invece essere stuzzicato dalla possibilità di calcare ancora i palcoscenici delle competizioni internazionali. Nonostante le convinte affermazioni dei tabloid inglesi, Di Marzio fa però notare che dopo gli interessamenti del club bianconero di fine luglio, con una proposta triennale e 5 milioni per il Manchester United, attualmente non ci sarebbero ulteriori riscontri in merito.

Cissokho

L'idea Cissokho per la difesa potrebbe sfumare definitivamente dopo l'offerta del Valencia di 7 milioni di euro. L'offerta trapelare dalla testata francese l'Equipe, non è ancora stata accettata dal terzino sinistro del Lione e si attenderebbe comunque un possibile rilancio della Juventus.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail