Calciomercato Juventus – Tutte le Notizie e le voci del 23 agosto 2012

Il calciomercato dei bianconeri è ancora concentrato alla ricerca di una punta e dovrà probabilmente far fronte a una cessione imprevista. Ecco la rubrica del 23 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

L'affare Llorente sembra ormai sfumato del tutto, dato che le notizie che trapelano parlano o di una permanenza al Bilbao, o di una partenza in Premier League. Quest'ultima opzione aprirebbe però uno spiraglio per un altro piano juventino rimasto in stallo. Sul fronte francese la Juventus dovrà rivedere la sua offerta per Cissokho.

Llorente e Dzeko

Fino a ieri il filone principale di notizie vedeva Llorente particolarmente esposto verso la permanenza al Bilbao. A chiudere definitivamente le speranze per una eventuale cessione ai bianconeri, ci si è messo l'agente del giocatore, che ha espressamente dichiarato che il futuro di Llorente è certamente in Premier League, al Tottenham o più probabilmente al Manchester City (befan). Questa ultima affermazione ha però smosso e rinfrancato gli animi di parecchi juventini, che subito hanno costruito un effetto domino perfetto per i loro piani. Se infatti le parole dell'agente fossero fondate, la Juventus non rientrerebbe più ovviamente nella corsa a Llorente, ma l'arrivo dello spagnolo al Manchester City potrebbe definitivamente liberare Dzeko, a cui la Juventus è da sempre molto interessata. Dzeko sarebbe anche a parere di Alberto Cavasin, intervistato in merito da ilsussidiario, la punta da 15-20 gol di cui la Juventus avrà bisogno per essere davvero competitiva in ambito europeo.

Cissokho

Dal Lione si attendeva una controproposta dei bianconeri a quella del Valencia di 7 milioni di euro, ma probabilmente avevano pensato più a una sorta di asta al rialzo. E invece, dato che la Juventus dalle aste se ne tira sempre fuori, ha effettuato una controproposta mista, mettendo sul piatto Reto Ziegler e denaro. Da Lione, forse un po' spiazzati, hanno risposto che non hanno alcun interesse verso lo svizzero (che a sua volta sogna in realtà il Benfica) e che accettano solo controproposte in denaro, quindi superiori a 7 milioni di euro.

Poli

Ieri il vicepresidente della Samp Edoardo Garrone è stato ben chiaro su due punti riguardanti Poli. In primis sul fatto che è un giocatore di sicuro valore e che come tale andrebbe via solo a fronte di un'offerta economica adeguata. Da qui Garrone sembrerebbe riferirsi alle voci di comproprietà e giri in prestito che hanno spesso visto protagonista il giovane centrocampista. Inoltre Garrone ha anche lanciato una piccola bomba, dicendo: "Andrea Poli è promesso alla Juve". E anche Giovanni Branchini, agente di Poli, interpellato in merito da Sportitalia ha dichiarato: "Ci sono stati effettivamente colloqui tra la Juve e la Samp. Se un uomo come Garrone si è esposto così effettivamente c'è qualcosa di vero. Io sto ancora aspettando. Se Poli dovesse rimanere alla Sampdoria sarebbe comunque molto contento". E ora che don Abbondio-Garrone ha dichiarato che Poli e la Juve sono promessi sposi, chissà se questo matrimonio s'adda fare?

Lichtensteiner

Non era nei piani della Juventus privarsi di questo ottimo terzino strappato alla Lazio un anno fa. Ma ciò che ci ha insegnato questo calciomercato è che è difficile resistere quando il PSG fa le offerte. Ed ecco giungere quindi la tanto temuta entità di denaro che gli sceicchi di Parigi sono disposti a mettere sul piatto. Ebbene si tratta di 18 milioni di euro, quasi il doppio di quanto la Juve ha pagato Lichtensteiner un anno fa. Con fare molto realistico i bianconeri hanno quindi ipotizzato la possibilità di un loro cedimento alle lusinghe del Paris Saint Germain. E il passo successivo sarà poi trovare un valido sostituto ovviamente, ma con qualche milione in più in tasca.

Del Piero

Tra diverse notizie di offerte e interessamenti da tutto il mondo, ci si chiede ancora oggi quale sarà il destino di Del Piero. Rimarrà ad alti livelli o si ritirerà nelle pensioni di lusso dei campionati minori e più remunerativi? Alfredo Pedullà a Sportitalia ha fatto il punto sull'attuale situazione di Alex: "Del Piero fino al 31 agosto aspetta uno spiraglio europeo. Dopodichè, se non dovesse arrivare una proposta dall'Europa, lui entrerà nell'ordine d'idee di esaminare altre proposte. Lui comunque nel corso dell'estate ha lavorato molto e si è tenuto in forma". E proprio di oggi è la notizia di un interessamento del River Plate all'ex capitano juventino. Un'altra carta nel mazzo.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail