Serie A, dodicesima giornata: la Juve rimonta a Parma, cade la Fiorentina

Il Logo della Serie A Tim 2007/08Questa dodicesima giornata del campionato di serie A, verrà ricordata più per i fatti di cronaca, che per lo spettacolo offerto dal campo. Alla partita di San Siro tra Inter e Lazio, rinviata a data da destinarsi dopo la morte di un tifoso laziale, si aggiunge anche Atalanta-Milan, sospesa dopo pochi minuti dall'inizio, a causa delle ripetute intemperanze del pubblico di casa, che cercava l'invasione di campo e lo scontro con le forze dell'ordine. Si concludono regolarmente invece tutti gli altri incontri (iniziati comunque con un ritardo di 10 minuti) di questa giornata ricca di sorprese.

La Juventus si salva solo nel finale a Parma, grazie ad una rete di Vincenzo Iaquinta che, come già era successo nella trasferta dell'Olimpico contro la Roma, fissa il punteggio sul 2-2. Partita molto combattuta e piuttosto nervosa che non mancherà di scatenare polemiche per alcune decisioni del direttore di gara, apparso incapace di gestire la situazione. Ben tre espulsioni nel finale, prima Chiellini e Morfeo, che stavano venendo alle mani dopo un brutto fallo del primo che ha provocato la reazione del secondo, e poi Coly, autore di un pericoloso intervento a gamba tesa. I ducali giocano nettamente meglio per 60 minuti e si portano addirittura sul 2-0, grazie alle reti di Gasbarroni su rigore (episodio molto contestato dai bianconeri) nel finale di primo tempo e di Pisanu, con la complicità di una disattenta difesa juventina, in apertura di ripresa. I bianconeri faticano a costruire gioco e agguantano il pari solo con l'orgoglio. I gol di Legrottaglie, con uno splendido colpo di testa, e di Iaquinta, lesto a deviare in rete un pallone sfiorato da Trezeguet. Negli ultimi minuti di gioco gli ospiti premono sull'acceleratore e rischiano addirittura di vincere la gara, ma si vedono annullare un'altra rete di Iaquinta, con l'arbitro che probabilmente ha fischiato un precedente fallo di Trezeguet, non apparso molto evidente.

Ancora più sorprendente il risultato di Firenze, con i viola di Prandelli che subiscono la prima sconfitta stagionale, battuti da un'Udinese che si conferma sempre più la rivelazione di questa stagione. Gol decisivo di Di Natale, nella ripresa, dopo che il primo tempo si era chiuso in parità per effetto delle reti di Quagliarella per i friulani e di Pazzini per la Fiorentina.

Arriva finalmente la prima vittoria stagionale per la Reggina, che con una prova convincente, batte il Genoa al Granillo. Vince anche il Livorno, in un derby toscano spettacolare e ricco di gol sul terreno del Siena. Finisce in parità tra Torino e Catania. Rinviato anche il match dell'Olimpico, in programma alle 20.30 tra Roma e Cagliari.

Tutti i marcatori della dodicesima giornata di serie A:

Sampdoria - Empoli 3-0 (giocata ieri)
5° Giacomazzi (S, Aut.), 40° Montella, 89° Sammarco
Palermo - Napoli 2-1 (giocata ieri)
54° Bogliacino (N), 57° Tedesco (P), 66° Tedesco (P)
Atalanta - Milan (sospesa al 7° per intemperanze dei tifosi)
Fiorentina - Udinese 1-2
23° Quagliarella (U), 28° Pazzini (F), 63° Di Natale (U)
Parma - Juventus 2-2
43° Gasbarroni (P, Rig.), 57° Pisanu (P), 75° Legrottaglie (J), 81° Iaquinta (J)
Reggina - Genoa 2-0
31° Amoruso, 80° Joelson
Siena - Livorno 2-3
16° Tavano (L), 18° Maccarone (S), 30° Bergvold (L), 41° Knezevic (L), 90°+2 Loria (S)
Torino - Catania 1-1
15° Malonga (T), 63° Martinez (C)
Inter - Lazio (rinviata)
Roma - Cagliari (riviata)

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: