Comotto: "Totti è l'unica vera bandiera"

Il capitano del Torino, Gianluca Comotto, in procinto di rinnovare il suo contratto con la formazione granata, ha dichiarato ieri in un'intervista a La Stampa di considerare Francesco Totti l'unica vera "bandiera" del calcio italiano.
Il terzino originario di Ivrea ha infatti sostenuto che:

"A parte Totti, altri giocatori bandiera nel calcio italiano non ne vedo. Neanche Alessandro Del Piero lo è: ha rinnovato con la Juventus, ma perché nessuno gli ha offerto gli stessi soldi della società bianconera. Totti invece ha fatto una scelta di vita, rinunciando ad altre squadre e a ingaggi anche più ricchi."

Il giocatore in forza alla squadra di Novellino si dimostra anche stupito per la mancata convocazione in Nazionale, che a suo parere meriterebbe, infatti è convinto che:

"Di terzini destri in Italia non ce ne sono molti e in pochi hanno il mio rendimento: ci sono Oddo e Panucci, quest'ultimo è un grande giocatore ma ha già la sua età" [...] "Mi dà un po' fastidio vedere giocatori convocati in Nazionale solo perché hanno giocato bene 4-5 partite consecutive: se giocassi in una squadra milanese o romana avrei più possibilità."



Al di là della dichiarazione su Alessandro Del Piero, che trova il suo senso nell'ottica della polemica tra squadre che sono rivali cittadine, bisognerebbe però chiedere cosa ne pensa ad un certo Paolo Maldini.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: