Coppa d'Asia 2015: Australia campione grazie allo juventino Troisi

L'Australia vince la Coppa d'Asia 2015 al terzo tentativo: i Socceroos ospitavano la manifestazione per la prima volta nella loro storia, d'altra parte la loro prima partecipazione risale al 2007 dopo anni a contendersi con la Nuova Zelanda il titolo poco prestigioso di campioni d'Oceania. E dopo la delusione di quattro anni fa quando persero la finalissima contro il Giappone, quest'anno non falliscono la ghiotta occasione battendo la Corea del Sud al termine di un ultimo atto non proprio entusiasmante a livello tecnico ma di certo ricco di emozioni.

I padroni di casa trovano il vantaggio sul finire di primo tempo grazie a Massimo Luongo, giocatore dello Swindon Town (terza serie inglese) che si è messo in mostra in tutta la manifestazione grazie a dei piedi davvero educati, per lui gol di pregevole fattura con un tiro da fuori che non ha lasciato scampo a Jin-Hyeon Kim. Nella ripresa i coreani prendono in mano il pallino del gioco ma non riescono a sfondare, ci pensa poi il giocatore più forte in squadra a mandare in visibilio i tifosi ospiti con un gol al minuto numero 91.

Si tratta di Heung-Min Son, 23 anni attaccante del Bayer Leverkusen da due anni (fu presentato insieme a Donati), che con un movimento fulmineo è riuscito ad incunearsi nell'aria di rigore avversaria battendo l'incolpevole Ryan. E' apoteosi Corea, si va ai supplementari e al 105esimo l'Australia torna a festeggiare: bravissimo Juric a liberarsi di due avversari sulla linea di fondo campo, palla al centro dove il portiere smanaccia verso il centro, prontissimo allora James Troisi che fa gol.

Proprio Troisi, attaccante entrato nella ripresa attualmente in Belgio con la maglia dello Zulte Waregem: il suo cartellino in realtà è ancora della Juventus che lo prelevò dal Kayserispor nel 2012 per poi girarlo in comproprietà all'Atalanta dove ha disputato poco meno di 200 minuti in Serie A senza lasciare tracce. Quindi passaggio proficuo a Melbourne, ora di nuovo Europa ma sempre in prestito dalla Juve che intanto lo ha riscattato per intero: oggi è diventato l'eroe dell'Australia, piange la Corea del Sud che non vince un titolo asiatico da più di 50 anni.

Korea Republic v Australia - 2015 Asian Cup: Final

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail