Udinese, Di Natale via a giugno. Andrà a New York o a Dubai

Il futuro di Di Natale tra America e Emirati Arabi

Per il momento abbiamo solo comunicato al patron Pozzo che Totò non rinnoverà il contratto: la sua esperienza a Udine finirà il 30 giugno 2015. Nel contratto in essere c’era una clausola di rinnovo, ma doveva essere accettato da entrambe le parti, Di Natale ha deciso di non farlo. Chiuderà la stagione alla grande poi deciderà se giocare a New York o a Dubai. Sono due soluzioni gradite, ma Totò non ha ancora scelto, lo farà a fine stagione.

A parlare è Bruno Carpeggiani, il procuratore di Antonio Di Natale. Che a fine stagione lascerà l'Udinese e l'Italia. Stavolta non sembra esserci spazio per ripensamenti o sorprese dell'ultima ora, al netto dell'annunciato addio al calcio dello scorso anno poi puntualmente smentito dai fatti.

Ieri, secondo quanto ricostruito dal Messaggero Veneto, il procuratore del capitano dell'Udinese ha voluto informare il club bianconero delle offerte che gli sono arrivate per le prossime due stagioni; si è trattato di un atto dovuto, fortemente voluto dallo stesso giocatore che ha chiesto al proprio entourage di mettere al corrente l’Udinese di tutte le novità che riguardano il suo futuro. Non perché mirasse in un rilancio bianconero, ma per una forma di rispetto nei confronti di Gianpaolo Pozzo. Il giocatore 37enne, infatti, spera che a fine carriera possa essere accolto dall'Udinese per un ruolo societario. Peraltro Di Natale, 202 gol in carriera, dovrebbe chiedere al suo prossimo club di diventare sparring partner dell’Udinese nella gara inaugurale del nuovo stadio Friuli.

Dunque, dove andrà a giocare Di Natale nella prossima stagione? Le ipotesi restano due. Da una parte gli Emirati e in particolare la Arabian Gulf League. Qui per il calciatore italiano sarebbe pronta un'offerta di 3 milioni e mezzo a stagione per due campionati. Le squadre interessate sarebbero o l'Al-Ahli (dove gioca l’ex interista Jimenez) e l’Al-Nasr. La seconda ipotesi - che appare più credibile - si chiama Cosmos (dove gioca Raul, ex Real Madrid). I newyorkesi che militano nella North American Soccer League, la Nasl, gli offrono un contratto di 4 milioni più altri 4 per l’anno successivo

Udinese Calcio v UC Sampdoria - Serie A

  • shares
  • Mail