Palermo: via Colantuono, torna Guidolin

Stefano Colantuono

Lo 0-5 di ieri sera è stato fatale a Stefano Colantuono. Il vulcanico mangia-allenatori Maurizio Zamparini, numero 1 del Palermo, ha esonerato l'ex tecnico atalantino, richiamando per l'ennesima volta il tanto bistrattato Francesco Guidolin.

E' la quarta panchina della massima serie a saltare dopo quelle di Orsi a Livorno, Mandorlini a Siena e Giampaolo a Cagliari.
La notizia ufficiale è stata diramata dallo stesso sito della società rosanero ed è stata accolta con molta signorilità da Colantuono:

"Queste situazioni fanno parte del calcio e vanno accettate. Il direttore sportivo Rino Foschi me l'ha comunicato, punto e basta. Ringrazio il Palermo per avermi dato questa opportunità, lascio una squadra al sesto posto"

Con il senno di poi appaiono piuttosto ironiche le dichiarazioni rilasciate dall'ormai ex tecnico del Palermo, prima della sfida con la Juventus, secondo le quali non avrebbe firmato per un pari perchè non temeva la squadra bianconera.
Un modo com un altro per caricare i suoi che, evidentemente, non è bastato.

Sulla decisione di Zamparini si potrebbe discutere: esonerare un tecnico bravo e preparato per una sconfitta, per quanto pesante, pare fuori luogo ai più, così come richiamare l'altrettanto qualificato Guidolin, già esonerato più volte e mai amato, solo perchè già a libro paga.

La coerenza prima di tutto. In ogni caso, auguri a entrambi.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: