Calciomercato Milan – Tutte le Notizie e le voci del 27 agosto 2012

Il calciomercato dei rossoneri in allarme dopo la brutta prestazione con la Sampdoria. Ecco la rubrica del 26 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato del Milan. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

La Gazzetta dello sport, impietosa, ha messo nero su rosa tutto ciò che si pensava riguardo al Milan dall'inizio del calciomercato ad oggi. La celebre testata parla delle tre cause che hanno portato al brutto Milan visto perdere ieri in casa con i blucerchiati: Mercato, identità e sterilità. In realtà, tutte e tre potrebbero essere racchiuse nella prima causa e per questo motivo il Milan a sei giorni per correre ai ripari.

Kakà

Vista la situazione grave, l'acquisto del brasiliano non è più un bel sogno o una questione di pubblicità, ma diventa una necessità. Un Milan senza spirito né idee, potrebbe essere portato per mano dalla fantasia e il carisma di Kakà. Anche se c'è molto scetticismo intorno al ritorno della punta verdeoro, che per molti è ormai un astro in discesa, nel gruppo che si è visto ieri sarebbe un toccasana per salvare almeno la faccia. L'attesa per l'incontro di mercoledì tra Galliani e Perez tiene ancora più col fiato sospeso tifosi e dirigenti del Milan e solo l'arrivo di Kakà sarà la boccata d'ossigeno. Non c'è però nessuna novità sulla strategia né sull'offerta di Galliani, che spererà quindi di strappare il brasiliano più con la forza di nuovi argomenti che con nuove offerte.

Diarra

Idem sopra, se fino a qualche giorno fa addirittura il Milan era arrivato a dire che di Diarra non ne aveva davvero bisogno, ora ciò che tutti hanno notato che mancava nei rossoneri di ieri era proprio un centrocampista che dettasse i giusti ritmi ai compagni. Diarra diventa anche lui quindi una necessità per la formazione di Allegri e nonostante gli ostacoli del lauto ingaggio, il dictat per Galliani è quello di ottenere anche il centrocampista nel corso della trattativa per Kakà. Uno sforzo economico che se il Milan prima credeva superfluo diventa ora vitale per mettere almeno in campo una squadra con un minimo di solida ossatura.

Niang

Non sarà certo questo acquisto a cambiare i giochi per i rossoneri, ma è comunque importante e giusto che il Milan insista nel tentare di acquisirlo essendo un giovane molto promettente. Ma dopo che il Caen ha rifiutato il prestito, i rossoneri non hanno ancora effettuato una controproposta adeguata. Dato che il Caen intende vendere l'attaccante, rimane in pole l'unica offerta che i francesi hanno sul tavolo, cioè quella dell'Everton. Niang però, insiste nel dichiarare la sua preferenza per la meta rossonera, quindi forse basterebbe una piccola offerta per portare via una giovane promessa che già da quest'anno potrebbe avere la sua utilità in un gruppo che ha difficoltà a concretizzazione.

Bojan

Lasciato da Zeman in panchina tutta la partita a osservare i compagni, Bojan potrebbe davvero aver raggiunto il culmine della sopportazione e chiedere con ancora più convinzione di andarsene. L'attaccante è però in una situazione difficile e la Roma non può cederlo molto facilmente, essendoci di mezzo anche il Barcellona nella proprietà del giocatore. La notizia è comunque che il Milan sta guardando con interesse Bojan, che potrebbe risolvere i problemi d'attacco rossoneri e contemporaneamente anche quelli giallorossi.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail