Roma: Mazzarri in corsa per la panchina

Se la Roma l’anno prossimo cambierà allenatore, tra i candidati per succedere a Rudi Garcia c’è anche Walter Mazzarri. Con l’addio praticamente certo alla lotta scudetto (la Juventus ha 14 punti di vantaggio sui giallorossi), gli obiettivi della Roma per questo finale di stagione sono l’Europa League e la qualificazione alla prossima Champions. Per tornare a disputare la massima competizione continentale, Garcia e i suoi hanno due possibilità: vincere l’EL o conquistare almeno il terzo posto in campionato. Qualora l’obiettivo non fosse centrato, la posizione del tecnico francese sarebbe praticamente indifendibile e pur avendolo fin qui protetto da ogni critica, la dirigenza capitolina sarebbe pronta a scaricarlo.

Per la sua successione, posto che al momento appare assai improbabile un ingaggio di Antonio Conte, che ha ribadito di voler restare sulla panchina della nazionale almeno fino al giugno del 2016, torna di moda Walter Mazzarri, un allenatore che la Roma ha già corteggiato un paio di stagioni orsono. Proprio prima della scelta di Garcia, infatti, la dirigenza giallorossa aveva pensato proprio all’allora allenatore del Napoli, che invece ha ceduto alla tentazione Inter. L’esperienza in nerazzurro si è conclusa dopo meno di un anno e mezzo con un esonero molto doloroso, ma vista la media punti di Roberto Mancini, che sta facendo peggio del suo predecessore, il lavoro di Mazzarri all’Inter è già stato rivalutato, soprattutto dalla Roma.

mazzarri inter napoli

Alla vigilia della delicata sfida degli ottavi di Europa League contro la Fiorentina, Garcia ha avuto un confronto duro ma schietto con la squadra, reduce dalla sconfitta casalinga di campionato contro la Sampdoria: qualcosa si è rotto e se la situazione dovesse precipitare, il cambio di guida tecnica a giugno si renderà inevitabile. Secondo ‘Il Tempo’, Mazzarri sarebbe l’uomo che per la dirigenza giallorossa potrebbe guidare la riscossa, ma occhio anche a Emery, che con il Siviglia ha vinto lo scorso anno l’Europa League, Pochettino (Tottenham) e Schmidt (Bayer Leverkusen).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail