Sorteggi Gironi Champions League 2012/2013: Il Milan con Zenit, Anderlecht e Malaga. La Juventus con Chelsea, Shakhtar e Nordsjaelland

I sorteggi sono terminati, le italiane non si possono certamente lamentare. La Juventus, fra le super big di prima fascia, giocherà contro il Chelsea, ma per il resto ha di che sorridere. Il suo gruppo E contiene anche lo Shakhtar e la cenerentola danese Nordsjaellan. Tutto sommato un girone fattibile con la possibilità di affrontare l'ultima squadra che l'ha eliminata dalla Champions ai tempi di Ranieri.

Per quanto riguarda il Milan anche qui sorte "benevola", niente Paris Saint Germain, finito nel girone di ferro con il Real Madrid e il Borussia Dortmund.I rossoneri se la vedranno con lo Zenit dell'italiano Luciano Spalletti, con i belgi dell'Anderlecht e con gli spagnoli (in disarmo) del Malaga. Più che fattibile, anche per i rossoneri "ridimensionati" di quest'anno.

Girone A

1) Porto
2) Dinamo Kiev
3) Paris Saint Germain
4) Dinamo Zagabria

Girone B

1) Arsenal
2) Schalke 04
3) Olympiakos
4) Montpellier

Girone C

1) MILAN
2) Zenit St. Pietroburgo
3) Anderlecht
4) Malaga

Girone D

1) Real Madrid
2) Manchester City
3) Ajax
4) Borussia Dortmund

Girone E

1) Chelsea
2) Shakhtar Donetsk
3) JUVENTUS
4) Nordsjaelland

Girone F

1) Bayern Monaco
2) Valencia
3) Lille
4) Bate Borisov

Girone G

1) Barcellona
2) Benfica
3) Spartak Mosca
4) Celtic

Girone H

1) Manchester United
2) Braga
3) Galatasaray
4) Cluj

19.30 - L'appuntamento di Montecarlo si è concluso con la consegna del premio al miglior giocatore della Uefa per il 2012, riconoscimento scelto da una giuria di giornalisti provenienti da tutti i paesi del continente. In nomination c'erano i solito Cristiano Ronaldo, Messi e Andres Iniesta: sul gradino più alto del podio è finito lo spagnolo del Barcellona, protagonista oltre che in patria anche agli Europei con cui ha trionfato con la Spagna.

18.34 - La Juventus e il Milan, tenendo conto della situazione, non possono lamentarsi. Certo i bianconeri hanno il Chelsea, ma nella seconda fascia lo Shakhtar non è niente male. L'ultimo a sorteggiare è Fabio Cannavaro, il Borussio Dortmund potrebbe risultare la peggiore insidia.
[30/08/12 18:36:32] Gabriele: (controlla il nome dello shaktar)

18.23 - Il Milan ha seriamente rischiato di beccare il Manchester City, finito nel girone del Real Madrid. Il gruppo D sarà davvero tosto. Per i rossoneri c'è lo Zenit di Spalletti. Per la Juventus, in terza fascia, estrae Gullit, altro ex rossonero.

18.13 - Ecco il buon vecchio George Weah, che sorteggerà la seconda fascia.

18.09 - Milan nel gruppo C.

18.05 - Si parte.

Ecco pescato il Real Madrid. Aggiorneremo lo schema in diretta.

18.01 - Si parla di fair play finanziario. Quando arriverà realmente? Intanto gli sceicchi spadroneggiano. Potevano evitare di parlarne di fronte a tutto il mondo, almeno per qualche tempo ancora, proprio nell'estate in cui il PSG ha speso cifre folli sul calciomercato.

17.59 - Solito noioso e ingessato cerimoniale. Ora c'è Steve McManaman che fa da ambasciatore alla "finale" che si giocherà a Wembley il 25 maggio del 2013.

17.53 - Frankie Lampard, capitano del Chelsea (Terry era squalificato), "riporta" simbolicamente la Coppa dei Campioni.

17.48 - Ecco il nuovo Pallone che sarà utilizzato in Champions League 2012/2013.

17.44: Manca un quarto d'ora all'inizio della cerimonia, intanto ripassiamo le fasce. Sky propone un'ipotesi di girone "incubo" per la Juve con Barcellona, Manchester City e Celtic, io in realtà ci metterei il Borussia Dortmund, lì che sarebbe vero incubo per i bianconeri.

17.08: ci siamo quasi. Fra poco meno di mezz'ora seguiremo in tempo reale il sorteggio che determinerà il destino delle uniche due squadre italiane che parteciperanno alla competizione europea più importante, la Champions League, la Juventus e il Milan.

Oggi, a partire dalle 17.30, si comincerà a fare sul serio. Dall'urna di Montecarlo uscirà la composizione dei gironi di Champions League 2012/2013. La fase dei preliminari si è conclusa stasera, gli ultimi club qualificati sono andati a completare il quadro delle 32 formazioni che parteciperanno alla vera e proprio Champions, la "group stage" per dirla all'inglese.

Sarà difficile smaltire la delusione per l'eliminazione dell'Udinese (e non parlatene a Guidolin), un'uscita prematura che lascia l'Italia con sole due squadre a rappresentarla nella massima competizione (la Juventus e il Milan) come non accadeva dal 1998, ma all'epoca ogni paese poteva piazzarne al massimo due. Il compito di bianconeri e rossoneri, senza dimenticare le squadre impegnate in Europa League, sarà quello (arduo) di difendere il movimento italiano che rischia di perdere altre posizioni nel ranking Uefa per nazioni e che, in ogni caso, deve abbandonare l'ambizione di tornare a qualificare 4 squadre per la Champions in ogni stagione.

Quali saranno gli avversari della Juve e del Milan? Le ipotesi sono tante, gli incroci possono essere molto pericolosi già nella fase a gironi. Le prime due classificate passeranno agli ottavi, come di consueto, ma potrebbe non rivelarsi un compito semplicissimo per la Juventus che deve scontare il suo pessimo piazzamento nelle graduatorie Uefa per club dopo troppi anni di delusioni (o totale assenza) dalle competizioni europee.

Come noto le regole del sorteggio prevedono che le 32 squadre siano divise in 4 urne da 8 che corrispondono alle "fasce" basate della graduatoria, ogni girone si compone con una squadra per ogni urna, unica preclusione: non possono esserci club dello stesso paese. Il problema riguarda più gli inglesi e gli spagnoli (che possono vantare 4 rappresentanti), che l'Italia.

La Juventus parte in terza fascia, quindi non potrà incontrare nel girone le sue "vicine". Fra queste anche l'incognita rappresentata dal Paris Saint Germain (squadra finanziariamente prospera, ma senza una recente tradizione europea degna di nota) di Ibrahimovic, che potrebbe trovare il "suo" Milan, e Lavezzi. Non bisogna dimenticare gli altri club che saranno inseriti nella stessa urna dei bianconeri: l'Ajax, antica rivale, e i turchi del Galatasaray. Completano la terza fascia Anderlecht, Copenaghen, Olympiakos e Spartak Mosca.

Ai bianconeri di Conte (che salterà l'esordio assoluto in Champions per la squalifica) toccherà almeno una delle super big, le squadre della prima fascia. Quindi giocherà nella fase a gironi dovendo pescare dal mazzo una squadra fra i Campioni in carica del Chelsea, i finalisti del Bayern Monaco, le due spagnole Barcellona e Real Madrid, le altre inglesi Manchester United e Arsenal e il Porto.

Soltanto i portoghesi sono, sulla carta, meno impegnativi (ma lo era anche il Braga per l'Udinese rispetto all'Arsenal e sappiamo come è finita). In questa stessa fascia c'è ancora il Milan, a rischio "declassamento" se non farà un buon percorso in questa edizione della Champions, ma ovviamente la Juventus non potrà incontrarlo, così come i rossoneri si risparmiano tutte le "big" succitate.

In seconda fascia, insidia potenziale sia per la Juventus (se non pesca una delle inglesi dalla prima urna) sia per il Milan, c'è il Manchester City di Roberto Mancini. I campioni d'Inghilterra sono attardati nel Ranking Uefa, contano di risalire in fretta.

Sempre in seconda fascia, avversarie "buone" per le italiane, potrebbero essere lo Sporting Braga (tanto per "vendicare" l'Udinese) e la Dinamo Kiev. Squadre più complicate di quest'urna sono certamente il Valencia, il Benfica e lo Schalke 04, ma anche lo Zenit di Spalletti può essere un'insidia considerando la trasferta russa in pieno inverno.

Infine, in quarta fascia, troviamo alcune squadre dal coefficiente Uefa deludente, ma che certamente né Milan né Juve si augurano di incontrare: il Borussia Dortmund, il Malaga e il Celtic, non considerando i campioni di Francia del Montpellier (tutti da valutare). In quest'ultima urna le due italiane sarebbero certamente ben contente di vedersi accoppiare Nordsjaelland, Bate Borisov, CFR Cluj e Dinamo Zagabria, vedremo se saranno così fortunate.

La composizione delle quattro fasce del sorteggio dei gironi di Champions League 2012/2013:

Prima fascia

FC Barcelona, Manchester United, Chelsea, Bayern München, Real Madrid, Arsenal, FC Porto, AC Milan

Seconda Fascia

Valencia, Benfica, Shakhtar Donetsk, Zenit St. Petersburg, Schalke 04, Manchester City, Sporting Braga, Dinamo Kiev

Terza Fascia

Olympiakos, Ajax, Anderlecht, Juventus, FC København, Spartak Moskow, Paris Saint-Germain, Galatasaray

Quarta Fascia

Borussia Dortmund, Montpellier, Nordsjaelland, Malaga, Celtic, Bate Borisov, CFR Cluj, Dinamo Zagabria

  • shares
  • Mail