I Testi delle nuove Intercettazioni, Meani a Moggi: “ti hanno fatto un bello scherzo…”

Aggiornamento Aprile 2010 su Calciopoli 2: Tutte le nuove intercettazioni di Calciopoli Calciopoli 2 – Tutti gli audio delle nuove intercettazioni Calciopoli 2 – Meani, Galliani e le telefonate con Collina mai sentite Intercettazione Roma Pradè con Mazzini Intercettazioni Moratti Prima Parte Intercettazioni Moratti Seconda Parte Calciopoli, il Pm Narducci negò l’esistenza di telefonate tra

di

Aggiornamento Aprile 2010 su Calciopoli 2:

Tutte le nuove intercettazioni di Calciopoli


Calciopoli 2 – Tutti gli audio delle nuove intercettazioni

Calciopoli 2 – Meani, Galliani e le telefonate con Collina mai sentite

Intercettazione Roma Pradè con Mazzini

Intercettazioni Moratti Prima Parte

Intercettazioni Moratti Seconda Parte

Calciopoli, il Pm Narducci negò l’esistenza di telefonate tra Moratti e Bergamo

Nuova intercettazione Calciopoli: Le griglie di Meani e Pairetto (testo ed audio)

Calciopoli, intercettazione Meani-Bergamo: “Quel guardalinee non lo voglio”

Calciopoli, intercettazioni Facchetti-Bergamo: “E’ una sfida che vedrai, la vinciamo insieme”

Calciopoli, intercettazioni Meani-Collina e Cellino-Bergamo

Calciopoli, Bergamo il milanista e l’ex guardalinee Coppola che confessa: “Al processo mi liquidarono perché dell’Inter non importava”

Facchetti come Moggi: conosceva in anticipo i nomi dei guardalinee

Nuove Intercettazioni: Facchetti parlava con l’arbitro De Santis

Spalletti a Bergamo: “Posso chiamare gli assistenti?”

Intercettazioni – Facchetti con Pairetto: “Hai messo in forma Trefoloni?”

Nuove Intercettazioni Bergamo-Facchetti: “Ho sofferto per l’Inter”

Le Foto del Processo Calciopoli del 13 Aprile 2010

Calciopoli 2 – L’Intercettazione: Facchetti parla di griglie con Bergamo

Come promesso, ecco la terza parte delle nuove intercettazioni di Luciano Moggi con la conversazione fra l’ex DG della Juve e Leonardo Meani, le telefonate con Aldo Spinelli, Rino Foschi, Giovanni Lombardi Stronati ed un curioso retroscena che riguarda l’acquisto di Grygera da parte della Juventus e “ridefinisce” in qualche modo il rapporto fra Alessio Secco e Moggi.

Dalle telefonate con Foschi e Spinelli Moggi da la netta impressione di lavorare perchè Flavio Briatore riesca ad acquisire una squadra di calcio. Si fa riferimento alle trattative per il Palermo e il Parma. Questo prima che Briatore acquistasse il Queens Park Rangers. (Prima parte e seconda parte)

Moggi parla con Meani

Il 31 Dicembre 2006 Giorgio Rovati, dirigente dell’Ufficio Tesseramento della Lega, che si trova nel Ristorante di Leonardo Meani…

Moggi: Lo sai chi mi ha telefonato ieri?
Rovati: Chi?
M.: Il tuo presidente!
R.: Materrese?
M.: Materrese!
R.: Pensa te, come mai? Strano!
M.: Perchè io avevo scritto sul giornale che deve star calmo! e lui eeeh…lui mi ha telefonato…ma io so dei tuoi non…evabbè insomma, e invece so’ convinto del contrario…va bene tutto…

R.: Io so qua a mangiare in un ristorante di una persona che conosci, che mi ha parlato molto bene di te.
M.: Chi è?
R.: MEANI!
M.: Mortacci del…
R.: e lui invece mi parla sempre bene di te. Ma anche te ne parli bene perchè mi sa che voi due avete pagato per conto di qualcun’altro.
M.: Può darsi…
R.: Poi se vuoi salutarlo…se lo becco, aspetta vado a vedere se lo becco…Leo sono al telefono con Luciano Moggi…
MEANI: Direttore!
M.: eh, bella la vita…
MEANI: bella la vita un cazzo…ti hanno fatto un bello scherzo, un bello scherzo cinese, eh?
M.: eh, lo so, ci vuole pazienza nella vita…
MEANI: Ci vuole pazienza nella vita, è vero? Ci vuole pazienza e mi fanno ridere mi fanno…mi fanno ridere le nouvelle vague, hai visto che bravi che sono?
M.: Eh, ma adesso vedrai che la nouvelle vague la faccio finire io, non ti preoccupare…
MEANI: Bravo…Bravo…Bravo…
M.: Comunque tanti auguri, eh!
MEANI: Anche a lei Direttori, tanti auguri veramente anche per lei…di un altro, di un anno buono, molto meglio di quello che abbiam passato, perchè…tutta questa storia secondo me tra…tra un anno o due verrà fuori la verità e le persone che. Le persone vere alla…vengono fuori…
M.: Il problema è che l’han fatta molto grossa e l’han fatta molto bene…
MEANI: Eh sì, l’han fatta bene, il problema è che l’han fatta molto bene…

Moggi parla con Foschi, DS del Palermo

Telefonata del 7 Marzo 2007, ore 15.40, Foschi chiama Moggi lo interroga circa la possibilità che Flavio Briatore acquisisca il Palermo. Nella telefonata mostra di non avere una gran stima del suo Presidente, Maurizio Zamparini…

MOGGI: Pronto…
FOSCHI: Pronto, Luciano!
M.: Come stai, oh!
F.: Senti Luciano…ti ho chiamato per farti un saluto, innanzitutto…l’altra sera ho sentito le cagate che ha detto Zamparini…le cagate dal Brasile…io ti guardavo in faccia a te, ero a casa, l’ho registrata…
M.: Mi sembra una cosa che…
F.: Ma no, lascia perdere…tu adesso lo sai…non stare più a scandalizzarti quando dici…l’arbitro…lascia stare quelle cagate lì perchè non sa quello che dice, poverino…però la mia telefonata sai perchè te l’ho fatta? Perchè volevo sapere una cosa…per me lui oggi continua a dire vuol mollare vuol mollare vuol mollare…secondo te da 1 a 10 quante possibilità ci sono che Briatore possa prendere il Palermo? Eh, ci sò, ci sò…
M.: Ci sono!
F.: Sì! Perchè lui è convinto…dice Rino…”andiamo via cazzo…a Briatore gli interessa, meglio Briatore, non mi interessa un cazzo gliela regalo qua e là”
M.: No, ma ci sono, ma tanto se venisse lui te resti, non ci sono problemi…
F.: No no, ma se…
M.: Per dirti Rino, campa tranquillo, tu sei il pupillo mio…vai tranquillo…io le persone non le tradisco mai…
F.: Ma secondo te ci sono possibilità?
M.: Intanto ti do una buona notizia, l’arbitrato ha cancellato la squalifica mia…(risata)
F.: (ride) stasera faccio champagne…ti giuro faccio champagne…
M.: Non sai quanto ho lottato per questa cosa, per il difetto di giurisdizione…e hanno sempre…perchè se nò gli mancava il giocattolo, non facevano il processo, capisci…?
F.: Bene bene bene bene…senti…ma tu stai già lavorando per questa cosa qua, allora no?
M.: Sì sì, vivi tranquillo…

Moggi parla con Giovanni Lombardi Stronati (Presidente del Siena)

Telefonata del 28 Marzo 2007 alle 18.28. Stronati chiama Moggi, l’attuale del Siena aveva smentito di aver mai conosciuto Luciano Moggi, inviando una Diffida alla Procura Federale in merito.

MOGGI: Ti avevo cercato, perchè tu…tu domani vieni a Viareggio, no, mi sembra…
STRONATI: Sì!
M.: Allora io adesso mando Perinetti (ndr allora Ds del Siena)…e gli dico tutto quello che deve fare…tu però in linea di massima fatti questa dichiarazione, e…tu confermi la fiducia nell’allenatore e nella forza della squadra, no?
S.: Sì!
M.: In più devi dire mi auguro, in pratica, che non ci succede come al Parma che noi valutiamo…valutiamo infortunio, però siccome ci sono capitati spesso ed è una partita, ed è una partita di grande importanza, mi auguro che chi viene lì sia oculato e cerchi di fare nel migliore dei modi…
S.: Bene!
M.: E così stemperiamo tutto quanto, poi domani sera appena fatta questa dichiarazione mi chiami che io controllo!
S.: Ma dove la faccio questa dichiazione?
M.: A Viareggio! A Viareggio, ti preparo tutto io…
S.: Ok…ho già parlato ieri perchè tramite…con il Corriere dello Sport che pubblica una cosa già domani…

Il Giorno dopo il Corriere dello Sport pubblica un’intervista a Stronati che ricalca quanto suggerito da Moggi.

Moggi parla con Aldo Spinelli (Presidente del Livorno)

Telefonata del 14 Gennaio alle 20.24. Spinelli chiama Moggi.

MOGGI: Senti un po’, Aldo…non ti conviene prendere qualche provvedimento
SPINELLI: Ho cambiato l’allenatore che provvedimento posso prendere!
M.: No no no…quello lì no…perchè la squadra perde 5 a 1 a Bergamo, ragazzi…
S.: E’ assurdo…
M.: Ma poi è una cosa che dura già da tre o quattro domeniche questa…
S.: Infatti, anche prima di natale abbiamo preso 4 gol dalla Sampdoria ragazzi…
M.: Più quando pareggi in casa! Male! Con squadrette! Chi hai preso?
S.: Nessuno per adesso, devo decidere…
M.: Ci so’ Mutti, Cosmi, De Canio…non è che ci sia un granchè, io Cosmi non lo prenderei, perchè Cosmi…costa poco è uno che lavora poco, proprio…
S.: e Cavasin?
M.: Nooooo….
[…]
S.: Ma senti, tu c’hai mica intenzione di prenderti…il Livorno? Sai Luciano, io so stanco, io sono stufo del calcio, guarda…io devo vendere e basta…io guarda…ho perso 18 mln di euro…
M.: Io non c’ho mica la possibilità di fare tutto da solo nelle cose, eh…
S.: Ma cosa c’entra, ma guarda me lo paghi…in 2 anni, in 3 anni, non me ne frega mica un cazzo, io i soldi ringraziando dio, non me ne frega un cazzo…ho rifiutato 10 miliari di Lucarelli e 8 miliardi di quel…
M.: Eh, sai, io proprio in funzione di questo ho cercato…ho cercato Flavio Briatore e l’ho sconsigliato di prendere il Bari…
S.: Il Bari?
M.: Il Parma!
S.: Ah, beh, chiaro…
M.: Che lui voleva andà sul Parma, che vuole prendere una squadra di calcio…sto lavorando un attimo su quella cosa lì…
[…]
M.: Tu procedi subito con questa cosa qui, poi intanto vedo di rientrare sul discorso co’ Briatore e vedo un po’ che fa…
S.: Ma tu devi entrare, non Briatore, a me non me ne frega un cazzo di Briatore…
M.: Ma io da solo ti dico subito di no…

Moggi parla con Giorgio Perinetti (all’epoca DS del Siena)

Telefonata del 22 Marzo, 15.17. Moggi chiama Perinetti.

MOGGI: Ho parlato co’ Spinelli…
PERINETTI: Sì!
M.: Non ci son problemi, tanto fa fuori tutti…
P.: Oggi ho letto un po’ il giornale…
M.: Che c’era?
P.: No la rivoluzione dico, cambiava tutto…
M.: Gli ho mandato Ventrone lì…
P.: Ho visto…

Moggi parla con Nicola Penta, suo addetto stampa

Telefonata del 10 Gennaio alle 14.52. Moggi parla con il suo Addetto Stampa Nicola Penta e critica Alessio Secco, DS della Juventus, attribuendo l’acquisto a parametro zero di Zdenek Grygera alla pressione Pavel Nedved.

PENTA: Secco, l’ha visto?
MOGGI: Sì!
P.: E allora ha visto che è uscito ancora sul giornale, ma esce tutti i giorni quello lì?
M.: Gliel’ho detto. Perchè, che hai detto?
P.: Eh no, adesso han fatto l’acquisto di Grygera con…
M.: Beh, quello te l’avevo già detto…non l’ha fatto mica lui, l’ha fatto Nedved…e cosa ha detto lui?
P.: Eh, no, lui dice che ha concluso l’acquisto. Vabbè comunque se l’ha capita poi ad un certo punto vedrà lui. Si ricordi Direttore di chiamare Mazzone, eh…

Tutte le nuove intercettazioni di Calciopoli

Intercettazioni Moratti Prima Parte

Intercettazioni Moratti Seconda Parte

Calciopoli, il Pm Narducci negò l’esistenza di telefonate tra Moratti e Bergamo

Nuova intercettazione Calciopoli: Le griglie di Meani e Pairetto (testo ed audio)

Calciopoli, intercettazione Meani-Bergamo: “Quel guardalinee non lo voglio”

Calciopoli, intercettazioni Facchetti-Bergamo: “E’ una sfida che vedrai, la vinciamo insieme”

Calciopoli, intercettazioni Meani-Collina e Cellino-Bergamo

Calciopoli, Bergamo il milanista e l’ex guardalinee Coppola che confessa: “Al processo mi liquidarono perché dell’Inter non importava”

Facchetti come Moggi: conosceva in anticipo i nomi dei guardalinee

Nuove Intercettazioni: Facchetti parlava con l’arbitro De Santis

Spalletti a Bergamo: “Posso chiamare gli assistenti?”

Intercettazioni – Facchetti con Pairetto: “Hai messo in forma Trefoloni?”

Nuove Intercettazioni Bergamo-Facchetti: “Ho sofferto per l’Inter”

Le Foto del Processo Calciopoli del 13 Aprile 2010

Calciopoli 2 – L’Intercettazione: Facchetti parla di griglie con Bergamo

I Video di Calcioblog