Milan-Catania 1-2: mal San Siro anche in Coppa Italia

Il mal di San Siro colpisce anche in Coppa Italia e il Milan, in campo con le riserve, perde in casa 2-1 contro il Catania nella partita di andata. I gol sono stati segnati da Spinesi e Mascara per i siciliani, Paloschi per i rossoneri. Il ritorno si giocherà il 16 gennaio.I campioni del Mondo


Il mal di San Siro colpisce anche in Coppa Italia e il Milan, in campo con le riserve, perde in casa 2-1 contro il Catania nella partita di andata. I gol sono stati segnati da Spinesi e Mascara per i siciliani, Paloschi per i rossoneri. Il ritorno si giocherà il 16 gennaio.

I campioni del Mondo scendono sulla terra e vengono sconfitti dal Catania operaio. A dir la verità proprio ieri Ancelotti durante la conferenza stampa aveva tranquillamente ammesso che non c’era parecchio interesse per questa manifestazione e che sarebbero andate in campo non certo pedine di primo piano, tanto più che domenica c’è il derby e non si poteva rischiare di rimanere senza i giocatori fondamentali. Carletto ha quindi optato per riserve e Primavera, mentre Baldini ha puntato sugli squalificati di domenica Spinesi e Mascara che poi l’hanno premiato con due reti.

Nonostante il risultato non lo direbbe, il Milan non ha giocato male, ha praticamente fatto la partita ma non è stato incisivo nelle conclusioni a causa di un attacco spuntato formato da Paloschi e Aubameyang. Dopo un’occasione persa da Gourcuff sono i rosazzurro a passare in vantaggio con Spinesi al 19°che viene agevolato da un vuoto di Digao, il fratello di Kakà, e mette dentro. I rossoneri ci provano con Emerson ma senza risultato e al 26° il Catania raddoppia con Mascara che calcia di destro dopo un rinvio breve ancora di Digao. Serata no per il fratellino del brasiliano campione assoluto del 2007 che sullo scadere del primo tempo ha l’occasione per segnare di testa ma la gioia del gol gli viene negata da Spinesi; respinta su Emerson che però colpisce Serginho sulla schiena e la palla va oltre la porta sul fondo.

Nella ripresa Ancelotti sostituisce Aubameyang con Umunegbu ma è ancora il Catania a farsi pericoloso rischiando di portarsi sul 3-0 con Mascara che colpisce la traversa. Dopo la paura i rossoneri sfiorano il gol con Emerson e poi accorciano le distanze grazie al 17enne Paloschi che calcia di destro in porta anticipando il difensore catanese Sardo. Digao tenta di salvare una serata decisamente negativa e sfiora il 2-2 di testa ma Bizzarri lo frena e nel finale viene espulso Sardo per un fallo su Serginho.

Termina 1-2 e il Catania porta a casa un grande risultato che la mette in condizioni di assoluto vantaggio per il ritorno in terra di Sicilia il 16 gennaio. Il Milan, che pubblicamente ha manifestato poco interesse per la Coppa Italia, oggi pensava più al derby e i risultati si sono visti.

Ultime notizie su Coppa Italia

Tutto su Coppa Italia →