Beckham vuole fare 100

Tra Beckham (Fotogallery) e Capello non è stato certo amore a prima vista. Quando l’anno scorso l’allenatore friulano è arrivato a Madrid il calciatore inglese non è che fosse tra i titolari inamovibili. Il loro rapporto fu complicato anche dal fatto che lo Spice Boy aveva già firmato un precontratto con i Los Angeles Galaxy.

Tra Beckham (Fotogallery) e Capello non è stato certo amore a prima vista. Quando l’anno scorso l’allenatore friulano è arrivato a Madrid il calciatore inglese non è che fosse tra i titolari inamovibili. Il loro rapporto fu complicato anche dal fatto che lo Spice Boy aveva già firmato un precontratto con i Los Angeles Galaxy. Col passare del tempo però Capello ha iniziato a considerare l’inglese e il calciatore lo ha ricompensato con ottime prestazioni che hanno influito non poco sulla conquista del titolo finale.

L’epilogo della storia lo conosciamo tutti: entrambi a fine stagione hanno lasciato Madrid. Ora però le loro strade potrebbero incrociarsi di nuovo, almeno questo è quello che si augura Beckham. L’inglese è fermo a quota 99 presenze con la maglia della nazionale inglese e vorrebbe tanto arrivare a 100, forse è per questo che in una recente intervista ha usato parole molto lusinghiere per il suo nuovo commissario tecnico.

Il primo pensiero è rivolto alla sua nomina come tecnico della disastrata nazionale inglese:

“Capello è l’allenatore che tutti i giocatori vorrebbero avere. Credo che il suo ingaggio sia eccellente per l’Inghilterra. Tutti vogliono essere guidati da una persona vincente e carismatica. Lui ha ottenuto successi e rispetto nella sua carriera, non si discute”.


Poi l’ex giocatore del Real Madrid ha parlato anche del suo rapporto con Capello in Spagna contrassegnato dal trionfo a sorpresa nella liga:

“Ci sono stati alti e bassi. Lui però mi ha rimesso in squadra, ha avuto fiducia in me e mi ha fatto giocare. Lui mi ha permesso di vivere uno splendido finale di stagione. Quando lo hanno esonerato, ero molto dispiaciuto. Ha rivoluzionato il club, ha cambiato i giocatori e ha dato ai tifosi quello che meritavano: un titolo”.

L’intervista si conclude con la sviolinata finale nel tentativo di convincere Capello a tenerlo in considerazione. L’augurio di Beckham è quello di essere convocato per l’amichevole di febbraio contro la Svizzera. L’impressione è che forse la nazionale inglese e Don Fabio possano davvero aver bisogno della classe e del carisma di uno come lui.

David Beckham

Galleria Fotografica di David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham
David Beckham

I Video di Calcioblog