Zamparini: “Tratto solo con la Juve”

Il vulcanico presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato dal Corriere Dello Sport, torna a parlare di mercato. Negli ultimi mesi infatti, molti dei pezzi pregiati della sua squadra sono stati accostati ad alcune grandi del calcio italiano ed europeo. Il patron dei rosanero dimostra ancora una volta di avere scarso feeling con la dirigenza delle

Il vulcanico presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato dal Corriere Dello Sport, torna a parlare di mercato. Negli ultimi mesi infatti, molti dei pezzi pregiati della sua squadra sono stati accostati ad alcune grandi del calcio italiano ed europeo.

Il patron dei rosanero dimostra ancora una volta di avere scarso feeling con la dirigenza delle due milanesi, dichiarando, a proposito di una possibile cessione del talento brasiliano Amauri al Milan:

Amauri non lo cedo, né adesso né a giugno. Voglio garantirgli un contratto che lo soddisfi perchè i giocatori sono legati ai colori della maglia, ma non risultano indifferenti al colore dei soldi. Se anche decidessi di cederlo, Galliani è l’ultimo della lista a cui lo darei. Anzi, l’ultimissimo. E’ una questione di simpatia

e per quanto riguarda l’interessamento dell’Inter al faro del centrocampo dei rosanero, Simplicio:

Sia chiara una cosa: noi non siamo la succursale di Inter e Milan ed i nostri campioni ce li teniamo. Non so come nascono queste voci, ma se ad una società interessa un giocatore del Palermo, dovrebbe chiederlo ufficialmente, con correttezza, come faceva la Juventus di Moggi e come fa la Juventus attuale.

Zamparini è infatti più possibilista ad aprire trattative con i bianconeri, di cui dice:

Negli scorsi mesi c’stato un avvicinamento della Juve per Barzagli ed Amauri. Quello bianconero è l’unico club che ha contropartite in grado di soddisfarci, ma per il momento non cediamo nessuno.