Kakà difende Dida: “Non ha sbagliato solo lui”

Difesa d’ufficio? Può darsi, sta di fatto che Kakà cerca di togliere l’attenzione e il fucile spianato su Dida nell’occhio del ciclone in questi giorni soprattutto dopo l’ultimo errore sul tiro di Cambiasso occorsogli nel derby di domenica scorsa. Un errore fatale che ha praticamente fatto vincere l’Inter e allontanato ancora di più i rossoneri

Difesa d’ufficio? Può darsi, sta di fatto che Kakà cerca di togliere l’attenzione e il fucile spianato su Dida nell’occhio del ciclone in questi giorni soprattutto dopo l’ultimo errore sul tiro di Cambiasso occorsogli nel derby di domenica scorsa. Un errore fatale che ha praticamente fatto vincere l’Inter e allontanato ancora di più i rossoneri dalla zona Champions.

Abbiamo già detto della volontà del club rossonero di disfarsi dell’estremo difensore carioca ma Kakà prende le difese del compagno ed esclama un po’ a sorpresa:

Non dobbiamo puntare il dito contro Dida. Anche altri hanno sbagliato in quell’azione. In ogni caso, il gruppo e’ unito e siamo tutti al fianco di Nelson“.

Certo, dopo la sconfitta di domenica che ha fatto precipitare il Milan a 25 punti dalla capolista quindi il vincitore del Pallone D’Oro 2007 non si nasconde ed ammette:

E’ diventato davvero difficile lottare per il campionato, anche se l’obiettivo del Milan e’ sempre quello di essere competitivo. La differenza in punti e’ molto grande ed e’ diventato tutto molto complicato. Speriamo di ottenere un posto in Champions League“.

Una difesa ufficiale dunque, a cui probabilmente si aggiungeranno anche gli altri compagni di squadra. In attesa di conoscere le vere intenzioni dei dirigenti rossoneri circa la sostituzione del portiere brasiliano con Frey o la sua riconferma almeno per tutta la stagione.

I Video di Calcioblog