Grande Fratello-Chelsea

Non poteva mancare a fine anno l’ultima “invenzione” del magnate russo Roman Abramovich. Il patron del Chelsea infatti ha installato un sistema sofisticatissimo di telecamere a circuito chiuso per poter tenere costantemente sotto controllo i giocatori e tutto quanto accade in ritiro.L’imponente attrezzatura è stata installata nel complesso di Cobham, nel Surrey, dove i Blues

Non poteva mancare a fine anno l’ultima “invenzione” del magnate russo Roman Abramovich. Il patron del Chelsea infatti ha installato un sistema sofisticatissimo di telecamere a circuito chiuso per poter tenere costantemente sotto controllo i giocatori e tutto quanto accade in ritiro.

L’imponente attrezzatura è stata installata nel complesso di Cobham, nel Surrey, dove i Blues si allenano quotidianamente. Una sorta di Grande Fratello che mostrerà da ogni angolazione cosa faranno i giocatori della squadra inglese. Secondo il Daily Star, Abramovich avrebbe anche acquistato una villa che si affaccia sui campi in cui si svolgono gli allenamenti; altro modo per non perdersi neppure un minuto di quello che i suoi “dipendenti” calcistici fanno durante il periodo degli allenamenti.

Non è chiaro il motivo di questa decisione, forse un modo per evitare che si possano verificare episodi tipo quelli accaduti ai calciatori del Manchester United, sta di fatto che è in atto una rivoluzione che a breve potrebbe essere emulata anche da altri club, inglesi e non: grazie a questi dispositivi, da qualunque parte del mondo, il magnate russo potrà avere sempre sotto controllo tutto poichè le immagini verranno inviate direttamente sul suo pc. Sarà questo il futuro?

Daily Star conclude pubblicando una dichiarazione di un anonimo:

Roman è il primo tifoso della squadra e adora vedere i suoi ragazzi in azione sui campi durante gli allenamenti. Del resto, avendo investito nel Chelsea qualcosa come 800 milioni di sterline (pari a oltre 1 miliardo di euro) in cinque anni, avrà pur il diritto di sapere quello che succede da quelle parti giorno dopo giorno! È vero, sembra una sorta di “Grande Fratello”, con la differenza, però, che i tecnici e i giocatori non vengono filmati 24 ore su 24, perché alla fine della giornata di lavoro, John Terry e soci se ne vanno a casa”.

Si prospettano dunque tempi duri per chi volesse non impegnarsi a dovere: l’occhio indiscreto del GF Chelsea sarà sempre in agguato.