Ritiri esotici per la Serie A

Mancini e i suoi ragazzi passeranno il periodo dell’Epifania nella splendida Dubai. Confermata infatti la partecipazione alla Dubai Cup. I nerazzurri sfideranno gli olandesi dell’Ajax il 5 gennaio mentre nell’altra semifinale vedremo di fronte i tedeschi dello Stoccarda e i brasiliani del Puerto Alegre. Due giorni dopo sarà la volta delle finali per il primo

Mancini e i suoi ragazzi passeranno il periodo dell’Epifania nella splendida Dubai. Confermata infatti la partecipazione alla Dubai Cup. I nerazzurri sfideranno gli olandesi dell’Ajax il 5 gennaio mentre nell’altra semifinale vedremo di fronte i tedeschi dello Stoccarda e i brasiliani del Puerto Alegre. Due giorni dopo sarà la volta delle finali per il primo e per il terzo posto.

Stessa sorte anche per l’altra milanese, anche i rossoneri hanno scelto il ricco emirato arabo per riprendere l’attività agonistica dopo le vacanze natalizie. I ragazzi di Ancelotti saranno anch’essi impegnati in un paio di amichevoli prima del ritorno in Italia. Diverso il programma della Juve che si riunirà prima a Vinovo e solo il 7 gennaio volerà alla volta di Malta.

Spalletti ha invece deciso di restare a Trigoria optando per qualche giorno di vacanza in più, i romanisti sono infatti quelli che torneranno a lavoro più tardi di tutti: il 4 gennaio. Ma ci sono anche altre mete esotiche scelte dai presidenti del massimo campionato italiano per le proprie squadre.

Il Palermo di Guidolin sarà a Siviglia dal 4 all’11. Stesso paese ma diversa città per Prandelli e i suoi: i viola dal 2 al 9 saranno infatti in ritiro a Marbella. Anche la sorprendente Udinese, infine, emigrerà per il ritiro postvacanziero: i friulani saranno a Cipro dal 3 all’11.
Una piccola curiosità riguarda il Catania, i siciliani sono l’unica squadra ad aver già ripreso l’attività, il 29 dicembre era la data stabilità per il ritrovo dei giocatori.