Benzema: "Noi favoriti per la Champions. Per il futuro sogno il Milan"


Il bomber del Lione, Karim Benzema, considerato uno dei giovani più promettenti del panorama calcistico europeo, sembra avere le idee piuttosto chiare sul proseguimento della stagione e sul suo futuro. Il talento di origini algerine ha infatti dichiarato, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, per quanto riguarda la non brillantissima prima parte della stagione dei rossoblù, salvati più di una volta dalle sue grandi presazioni, e gli obiettivi degli stessi per questo 2008:

I miei gol aiutano, ma l'inizio è stato duro perché abbiamo ceduto giocatori chiave, altri si sono infortunati, è arrivato un nuovo allenatore, nuovi acquisti, tra cui Fabio Grosso che è un grande campione, anche se pure lui all'inizio ha fatto fatica. [...] Voglio tutto. Il settimo scudetto consecutivo, le coppe e soprattutto la Champions League. E se arriviamo in fondo significa che avrò segnato molto. [...] La favorita siamo noi. Eravamo spacciati dopo la seconda partita e invece siamo agli ottavi. Non abbiamo nulla da perdere



aggiungendo poi a proposito dei paragoni importanti che si fanno su di lui, accostato addirittura ad Henry e a Zidane e ad un suo possibile futuro in una "big" del calcio europeo:

Sono paragoni importanti, ma il mio stile è quello di Benzema. Sono un attaccante che si muove molto e tocca molti palloni. Sono agli inizi ed è meglio restare con i piedi per terra. [...] Il Milan mi fa sognare. Anche perché c'è Ronaldo, il mio idolo. Lui viene da un altro pianeta. Poi, tifo da sempre Real Madrid. Ma mi piacciono anche Juve, Inter, Manchester United, le grandi squadre. L'importante è vincere.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: