Materazzi "abbatte" l'Internacional...


Che Materazzi sia un difensore dotato di una tecnica notevole, di una carica agonistica degna di lode e di un attaccamento ai colori che veste oltre ogni aspettativa non ci piove; però che esageri troppo spesso e che la sua condotta non sia la più esemplare in molte occasioni è un assunto che pochi possono essere in grado di smentire.

Nella finale del torneo svoltosi a Dubai, il buon Marco ha dato purtroppo di nuovo modo ai suoi critici (negativi) di poter dare aria alle proprie fauci, rendendosi protagonista di episodi su cui i brasiliani dell'Internacional hanno ricamato dichiarazioni al vetriolo. "Jonas non ha dato nessuna importanza all’episodio perché lui è un campio­ne... " ha dichiarato infatti Newton Drummond.

Il dirigente della squadra gaucha, l'Internacional per l'appunto, si riferiva a dei colpi proibiti che il difensore dell'Inter avrebbe rifilato all'avversario. "Jonas mi ha confidato che stava uscendo dal campo e Materazzi gli ha dato un colpo al mento. Inol­tre, mentre il nostro giocatore stava conversando con Ce­sar a fine partita, il difensore italiano gli ha dato anche uno schiaffetto sul volto" ha detto impietoso. Ma non è finita qui.

Materazzi ha anche aggredito poco amichevolmente le caviglie di Nilmar (entrataccia lontana anni luce dal clima "amichevole" del match") e ha "accarezzato" poco sportivamente il sopracciglio di Fernandao, che ha avuto bisogno di 7 punti di sutura. Una "strage" insomma... ed è un peccato vista la caratura morale che questo ragazzo esprime fuori dal campo.

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: