Almiron: la destinazione è Monaco, se non parte si complica l'arrivo Sissoko

Almiron, il giocatore che i tifosi della Juventus hanno potuto "ammirare" nel primo tempo dell'amichevole con La Valletta, è la pedina che Alessio Secco vuole piazzare sul mercato prima di muoversi concretamente per quello che pare essere considerato "un affare già chiuso" secondo molti media: l'arrivo di Sissoko dal Liverpool.

La destinazione per il centrocampista ex-empolese è già stata stabilita, la trattativa con il Monaco è praticamente conclusa e la formula scelta dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto per l'intero cartellino. Proprio la cifra per il riscatto a titolo definitivo di Almiron è l'ultimo scoglio da superare: la Juventus non vorrebbe scendere sotto i 6 mln di euro, il Monaco punta per chiudere a 5.

Questa partenza, combinata con quella di Ruben Olivera al Penarol ancora in "ballo", permette a Secco di avere quel margine sul monte ingaggi che gli consentirà di concretizzare prima della fine del mercato di gennaio l'arrivo di "Momo" Sissoko che è lontano dall'essere definito nonostante il giocatore non faccia altro che rilasciare interviste sul suo imminente trasferimento a Torino.

Già perchè il maliano scalpita per andare via da Liverpool e poter tornare dalla Coppa d'Africa a metà febbraio già come tesserato della Juventus.

Un club, quello dei giocatori ansiosi di essere acquistati dalla Juve, di cui fa già parte l'olandese Van der Vaart, un'alternativa sia a Del Piero che a Nedved, ma che non si muoverà da Amburgo prima di giugno soprattutto perchè la società di Corso Galileo Ferraris non ha intenzione di svenarsi prima della chiusura del bilancio 2007.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: