Tensioni in casa Samp: scoppia il caso Volpi

Dopo la vittoria per 3 a 0 contro il Palermo a Genova tutto sembra andare per il meglio. Ma mentre tutti sono euforici e soddisfatti c'è qualcuno che invece non è affatto contento e si tratta addirittura della bandiera nonché capitano Sergio Volpi. Lui domenica scorsa era squalificato e non è stato quindi tra gli artefici della splendida prestazione dei blucerchiati. Il problema però è che Mazzarri sembra aver trovato la formula per far funzionare bene il suo centrocampo.

Sembra proprio che Volpi non ne faccia parte e la conferma è arrivata ieri durante l'allenamento di rifinitura per la partita contro la Juventus. Questa ipotesi era già abbastanza preventivabile, lo stesso Mazzarri aveva sempre sottolineato come nella sua squadra non ci fossero intoccabili e la partita di domenica scorsa non ha certo aiutato il regista doriano. Di fatto ieri si è comunque avuta la certezza della sua esclusione.

Per questo infuriato ha chiesto di poter ottenere un colloquio con il direttore sportivo Salvatore Asmini al quale ha manifestato il suo disappunto per il trattamento ricevuto dal suo allenatore. Alla fine della seduta di allenamento ha abbandonato il centro sportivo di Bogliasco e all'uscita dall'impianto ha manifestato la sua delusione anche ad alcuni tifosi che erano presenti. Ora bisogna capire cosa potrà succedere.

Si sa per certo che il Parma non appena ha fiutato l'aria di rottura ha subito chiesto informazioni per il suo acquisto. E' certo che il rapporto non idilliaco con Mazzarri sarà difficile da risanare, almeno per il momento. Ad oggi però che Volpi lasci la Sampdoria sembra comunque un'ipotesi molto lontana, il suo contratto scade nel 2009 e il giocatore è comunque una bandiera per i tifosi, prima di passare a decisioni drastiche si cercheranno sicuramente soluzioni più morbide.

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: