Coppa d'Africa: bene Marocco e Mali, Costa d'Avorio di misura sulla Nigeria



La Coppa d'Africa ha dato il via alla sua 26° edizione lunedì con la partita inaugurale vinta dal Ghana padrone di casa contro la Guinea. Oggi si è disputata la seconda giornata e già c'è stato il primo big match tra Nigeria e Costa d'Avorio, ad aggiudicarselo sono stati Drogba e compagni. Il Marocco è andato facile contro la modesta Namibia che ha compiuto un'impresa per il solo fatto di essere arrivata fin lì. Il Mali invece ha vinto contro il Benin ma ha deluso.

Il super scontro del gruppo B tra le aquile verdi nigeriane e gli Ivoriani, come detto, è finito con la vittoria per 1-0 dei secondi. Il gol vittoria è stato del giovane giocatore del Chelsea Kalou che è partito dai 30 metri e saltando in serpentina tre avversari ha beffato il portiere Ejide. Nel complesso la partita è stata equilibrata anche se la Costa d'Avorio era messa in campo in maniera più ordinata, i rimpianti dei nigeriani sono tutti nella traversa colpita da Taiwo, come al solito questa nazionale, forte sulla carta, delude sul campo.

L'altra partita del girone di ferro (B) tra Mali e Benin si è chiusa con lo stesso identico risultato a favore dei maliani. Il match winner è stato il solito Kanouté su rigore al 49°, un po' poco visto e considerato il diverso spessore tecnico delle due squadre. Ma forse proprio questa superiorità ha fatto disputare al Mali una brutta partita, a tratti sconclusionata. Nonostante tutto i tre punti sono stati guadagnati e vista a difficoltà del girone sono d'oro. Da segnalare nel Benin l'esordio, tra l'altro positivo, di Damien Chrysostome che attualmente gioca in Italia nei dilettanti del Casale.

A completare il girone A apertosi ieri con il Ghana ci ha pensato il Marocco che ha sommerso di reti la Namibia, 5-1 il risultato finale. Mattatore della giornata è stato Alloudi che con una tripletta ha inciso non poco sul risultato, gli altri due gol marocchini sono stati di Sektioui su rigore e di Zerka. Per la Namibia aveva invece siglato il 2-1 Brendell che è riuscito a sfuggire a El Kaddouri e a battere Fouhami. C'è da dire che se non fosse stato per il portiere Shiningayamwe il passivo potrebbe essere stato molto più pesante.

Il girone A torna in campo il 24 gennaio con le sfide Marocco-Guinea e Ghana-Benin, per il girone B invece assisteremo alle partite Costa d'Avorio-Benin e Nigeria-Mali, le sfide si giocheranno il 25 gennaio.
Il programma domani invece vede scendere in campo il girone C con le sfide Egitto-Camerun e Sudan-Zambia.

Continuate a seguire la Coppa d'Africa su calcioblog.it.

  • shares
  • Mail