Sampdoria - Roma 1-1: Cassano stecca la prima, i giallorossi in 10 non perdono



La Roma trova un preziosissimo pareggio a Genova contro una Sampdoria volenterosa, ma incapace di approfittare della superiorità numerica ottenuta al 18esimo del primo tempo dopo l'espulsione di Mexes. Già, perchè nella partita del grande ex Cassano l'unica cosa decisiva che vede protagonista il fenomeno di Bari Vecchia è il brutto intervento commesso ingenuamente su di lui da Mexes, già ammonito, che lascia la Roma in 10 uomini. (Foto - Video)

Per il resto Cassano, che tanto si era disperato quando aveva rimediato la squalifica prima di Roma - Samp di campionato, non riesce ad incidere sul match nonostante la squadra avesse bisogno dei suoi lampi contro gli uomini di Spalletti che non si lasciano intimorire dall'inferiorità numerica, si difendono con ordine e lasciano nelle mani di Mancini e Vucinic le ripartenze che fanno parecchio male alla retroguardia doriana.

In realtà in un'azione di una certa importanza Cassano entra, proprio in quella del gol annullato nel primo tempo a Sala che aveva battuto Curci dopo un rimpallo sul numero 99 che Dondarini ritiene di braccio. Sarà stato volontario? Difficile dirlo, ma le proteste della Samp non sono state esagerate nell'occasione. Prima di questo episodio la Roma aveva gestito bene il gioco e Panucci, costretto a fare il centrale dopo il rosso a Mexes, aveva anche centrato la traversa con uno strano tiro-cross più rinvio che tentativo a rete.

Nel complesso la Samp attacca di più cercando di valorizzare il vantaggio numerico in campo, ma bisogna attendere il secondo tempo, quando Mazzarri ha già inserito la terza punta Bellucci, perchè arrivino i risultati: Ziegler scocca un diagonale dalla distanza non irresistibile, Curci non si fa trovare pronto e la palla s'insacca nell'angolino.

Nei sogni del Marassi dovrebbe essere solo il primo dei gol che consentirebbero alla Samp di andare all'Olimpico con mezza qualificazione in tasca, ma non hanno fatto i conti con Mancini che ruba palla e lancia Vucinic, sprecone nel primo tempo, che stavolta brucia i centrali doriani battendo Mirante per l'1 a 1.

Il pari vanifica gli sforzi della Samp che si ritrova ad attaccare in maniera confusa e si espone ai contropiedi solitari di Mancini che, dopo grandi progressioni e serpentine ubriacant,i non riesce però in due occasioni non riesce a tradurre in gol le sue iniziative.

Finisce 1 a 1, la strada verso la Finale unica di Roma, che solletica le fantasie dei giallorossi nonostante si tratti della bistrattata Coppa Italia, non sembra in salita.

La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1


La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1

La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1
La Galleria Fotografica di Sampdoria - Roma 1-1

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: