L'Atalanta ha trovato il sostituto di Zampagna, è Paolucci

Riccardo Zampagna era l'attaccante titolare dell'Atalanta indiscusso, tanto che lo stesso giocatore non ha mai negato che avrebbe voluto finire la carriera a Bergamo. A novembre però le cose non sono andate per il verso giusto e Zampagna si ritrovò fuori rosa. L'annuncio fu dato dall'allenatore Del Neri e non sono mai stati chiari i motivi, si è parlato di un diverbio abbastanza acceso ma non si è mai riuscito a sapere di più.

I bergamaschi si sono ritrovati così senza il loro attaccante principe. In questi mesi ci hanno pensato Langella, Doni, Floccari e altri a non far sentire la mancanza del ternano, ma è chiaro che una prima punta serviva necessariamente. Oggi è arrivata e si tratta di Michele Paolucci, attaccante di 21 anni che tanto bene ha fatto nel finale della scorsa stagione con l'Ascoli, in tutto riuscì a mettere a segno 6 reti.

Il giocatore arriva alla corte di Del Neri da Udine dove non era riuscito a trovare molto spazio, solo scampoli di partita per lui visto che avanti aveva gente come Di Natale e Quagliarella, oltre che Pepe e Asamoah. La formula è quella del prestito fino a fine stagione, il suo cartellino resta quindi in mano a Udinese e Juventus, quest'ultima è proprio la squadra dove è cresciuto calcisticamente.

Quest'anno è riuscito a mettere a segno con la maglia bianconera dell'Udinese una doppietta nel terzo turno di Coppa Italia contro il Bari. Una curiosità riguarda il suo esordio in Serie A, è avvenuto il 10 settembre del 2006 con la maglia dell'Ascoli e di fronte aveva proprio l'Atalanta. Paolucci è stato uno degli attaccanti più prolifici delle giovanili della Juventus e fa parte del giro della nazionale Under 21. Insomma, un giocatore dal futuro probabilmente radioso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: