Coppa Italia: Juventus - Inter 2-3, la serata di SuperMario Balotelli


Grande spettacolo all'Olimpico di Torino dove Juventus e Inter si sono affrontate a viso aperto nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. Alla fine il campo ha decretato la vittoria per i nerazzurri per 2-3, risultato maturato grazie alla splendida doppietta del giovanissimo Balotelli. A segno anche Cruz, su rigore, mentre per la Juve i due gol portano la firma di Del Piero e Iaquinta. (Foto - Video)

Ranieri si affida, come ovvio, subito a Stendardo che fa coppia centrale con Legrottaglie; con Belardi tra i pali, la linea difensiva si completa col sempre presente Molinaro a sinistra e Birindelli a destra. Zanetti e Nocerino perni del centrocampo, Nedved e Salihamidzic sugli out, coppia d'attacco formata da Del Piero e Iaquinta. Mancini sceglie Toldo come portiere, Maxwell e Maicon come terzini con al centro Cordoba e Rivas; nella zona nevralgica del campo operano Pelé e Maniche, Jimenez e Stankovic più esterni, avanti Cruz e il minorenne Balotelli.

Per raccontare la prima frazione non bisogna usare molti giri di parole: il match è da subito intensissimo e nonostante il buon avvio dei bianconeri, gli ospiti passano al 9° con Balotelli, abile a sfruttare una disattenzione di Birindelli e a infilare, una volta a tu per tu, l'incolpevole Belardi. La Juve non si demoralizza e anzi pareggia 5 minuti dopo con una punizione di Del Piero deviata leggermente dalla barriera. Il protagonista della serata Balotelli si fa prendere dalla foga subito dopo il pareggio: colpisce Legrottaglie prima con una gomitata all'altezza dell'occhio e poi sulla nuca con l'altro braccio. Rimedia il giallo, ma ripeterà la performance "con braccia larghe" almeno in un'altra occasione, ci poteva stare il rosso.

Video: Juventus - Inter 2-3


I ritmi si mantengono alti, sventola di Maniche con Belardi che devia sul palo, Juve di nuovo avanti: cross di Del Piero, testa di Stendardo con Toldo che respinge sul palo e Iaquinta, lesto, lo infila da due passi di testa. La Juve ci crede, ma l'Inter non è domo e prima del riposo raggiunge il pari grazie a un rigore abbastanza netto: tiro di Jimenez e Salihamidzic la tocca col braccio un po' alto e lontano dal corpo. I giocatori della Juventus richiamano l'involontarietà per la vicinanza fra braccio e palla, sottolineando l'ammonizione non commitata ad un Pelè già ammonito per un "mani" molto simile proprio un paio di minuti prima del rigore concesso. Saccani si prende la responsabilità confortato dal tocco comunque evidente sul campo, ma non sembra ci sia esattamente "uniformità di giudizio". Tira Cruz ed è 2-2, risultato sul quale si chiude una fibrillante prima frazione.

Nella ripresa le emozioni sono subito forti. Nedved spara su Toldo un piattone che avrebbe dovuto portare in vantaggio i padroni di casa, Balotelli al 55° sigla la sua personale doppietta mettendo più o meno al sicuro la qualificazione: l'italo-ghanese riceve, spalle alla porta, palla da Stankovic, controlla e liberandosi fulmineamente di Legrottaglie batte con un bolide Belardi. Gol capolavoro. La Juve accusa il colpo, la partita si incattivisce, iniziano le sostituzioni.

Ranieri butta nella mischia Trezeguet e Camoranesi, i bianconeri spingono alla ricerca del pari ma lo fanno senza convinzione. L'Inter agisce di rimessa e sfiora il quarto gol con Cruz che solo davanti alla porta spedisce a lato. Gli ultimi sussulti della partita vedono protagonista Toldo che fa una parata eccezionale su Trezeguet; protagonista in negativo anche Camoranesi che rifila un calcione senza motivo a Pelé e si becca il rosso diretto. Anche qui qualche minuto prima Molinaro aveva rimediato un taglio sotto al ginocchio per un'entrata a gamba tesa di Vieira, testimonianza di animi decisamente surriscaldati nel finale.

Gli ultimi corner non portano a nulla: Inter batte Juve 3-2. I nerazzurri se la vedranno con la Lazio nelle prossime semifinali. Per la Juve l'occasione per concentrarsi solo ed esclusivamente sul campionato. In ogni modo gran bel match, due buone squadre, ottimo spettacolo!

La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli


La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli

La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli
La Galleria Fotografica di Juventus - Inter 2-3 con Super Balotelli

  • shares
  • Mail
112 commenti Aggiorna
Ordina: