La Lazio elimina la Fiorentina e aspetta Dabo


Piccola impresa di una Lazio che non ti aspetti nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. Avvio di marca viola con i biancocelesti che a stento contengono le folate offensive degli avversari. Al 13esimo Montolivo impegna un ritrovato Muslera ma 4 minuti più tardi, complice una errata tattica del fuorigioco della Lazio, la Fiorentina passa con un preciso tiro di Semioli che insacca alla destra del portiere. Sembra già fatta per i toscani, virtualmente qualificati a metà primo tempo contro una squadra, quella di Delio Rossi, che negli ultimi tempi non lascerebbe certo spazio a pensieri di rimonta. (Video)

Ma non è così e al 35esimo Kolarov buca su punizione un Frey non esente da colpe. Il primo tempo si chiude con un tiro ravvicinato di Osvaldo che Muslera ribatte con i piedi.
Nel secondo tempo Prandelli prova la carta Pazzini (al posto di Pazienza) mentre Rossi sostituisce uno spaesato Bianchi con Rocchi. Ed è proprio quest'ultimo, al 16esimo, a finalizzare in maniera egregia un preciso passaggio di Pandev in area di rigore. E' il goal che stronca le gambe alla Fiorentina e spiana alla Lazio il passaggio del turno. Da annotare, nei restanti minuti, solo una traversa di Donadel su punizione.

Pronostico sovvertito, insomma, e Lazio in semifinale. I viola hanno pagato soprattutto la giornata no di Montolivo e la staticità di Vieri in attacco. Nella Lazio prova maiuscola di Behrami, buon esordio per il 21enne Radu (appena sbarcato da Bucarest) e grande merito ai due marcatori, Kolarov per la sua pericolosità dai calci piazzati e Rocchi per la freddezza sotto porta. Una buona iniezione di fiducia per il gruppo di Rossi che, nelle prossime ore, sarà raggiunto da una vecchia conoscenza come Ousmane Dabo, svincolatosi dal Manchester City e pronto per una nuova avventura a Roma.

I biancocelesti sono attesi in semifinale dalla corazzata Inter. In caso di passaggio del turno potrebbe avverarsi l'ipotesi di una finale capitolina tra Lazio e Roma (Catania permettendo), allo stadio Olimpico. Missione impossibile al limite della fantascienza, oppure esiste un margine di speranza per i tifosi laziali?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: