Scopriamo il Sydney FC: tutto sulla nuova squadra di Del Piero

Sydney è una città di 4 milioni e 400mila abitanti di cui 50mila sono italiani: fra pochi giorni vi risiederà un nostro connazionale in più, la leggenda del calcio vivente Alessandro Del Piero. La scelta di fare le valigie e partire per la terra dei canguri a 38 anni suonati è quanto mai controversa per un giocatore che in tutta la carriera, a parte la parentesi padovana da minorenne, non ha mai smesso di vivere a Torino e di giocare per la Juventus. Dopo venti anni di onorata carriera in bianconero, Alex ha scelto l'Australia e non solo il Sydney FC: non sarà una meteora del club come Benito Carbone che nel 2006/2007 indossò la maglia degli Sky Blues per appena 3 partite (in cui siglò comunque due gol), per lui si prospetta un biennio da ambasciatore e da promotore del calcio in terra australiana.

Il Sydney FC è una squadra ambiziosa e d'altra parte ingaggiare Del Piero (sforando ampiamente il tetto salariale) ne è stata la conferma: fondato nel 2004, subito si aggiudicò la Champions League Oceanica (con conseguente partecipazione al Mondiale per Club e sconfitta nell'unica partita giocata il 12 dicembre 2005 contro il Saprissa), quindi l'anno dopo il primo scudetto nella prima edizione dell'A-League, la lega professionistica di calcio australiana nata proprio in quell'anno. Da allora sette campionati con due vittorie del Sydney FC (2006, appunto, e 2010), due del Melbourne Victory (grande rivale della futura squadra di Pinturicchio), due dei Brisbane Roars (le ultime due edizioni) e una dei Newcastle Jets (la cui maglia fu indossata per una stagione da Fabio Vignaroli).

Quest'anno ai nastri di partenza dell'ottava A-League ci saranno 10 squadre tra cui la novità assoluta del Western Sydney grazie al quale Del Piero potrà cimentarsi ancora in un derby dopo quelli col Torino. L'anno passato il Sydney FC arrivò quinto in campionato e partecipò ai play-off, uscendo al primo turno contro la squadra neozelandese del Wellington Phoeneix, la stessa con cui esordirà Del Piero nella prima giornata di campionato (appuntamento il 6 ottobre in Nuova Zelanda) e che si preannuncerà dunque infuocata per la sete di rivincita degli australiani. Di sicuro tutte le squadre che prenderanno parte al prossimo campionato aussie daranno tutte se stesse per battere Del Piero e i suoi compagni, per un totale di 27 partite nella regular season con l'ultima giornata in programma il 31 marzo del 2013.

Ma analizziamo nei dettagli il Sydney FC del presente e quello del passato. Alla guida del club c'è il magnate russo David Traktovenko, già proprietario dello Zenit di San Pietroburgo, mentre in panchina siede Ian Crook, leggenda del Norwich City soprattutto da giocatore (ad allenare i portieri è invece Željko Kalac, l'ex estremo difensore di Perugia e Milan). Il compagno di squadra più famoso di Pinturicchio sarà Brett Emerton, conoscenza degli appassionati di calcio internazionale, essendo stato centrocampista del Feyenoord (col quale ha vinto una Coppa Uefa) e soprattutto del Blackburn per tantissime stagioni, oltre che per aver partecipato a due mondiali con l'Australia (è il secondo giocatore con maggior presenze nei Socceroos). Nel passato hanno indossato la maglia blu del Sydney FC anche Dwight Yorke (ex Manchester United), l'ex genoano Kazu Miura e l'ex cremonese John Aloisi.

Da quest'anno il popolo juventino e non solo imparerà a conoscere a menadito l'A-League e il calcio australiano in generale.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: