Clamoroso, Mourinho loda la Juve e Conte e annuncia: "A gennaio Llorente bianconero"



Qualche anno fa erano nemici giurati, oggi José Mourinho ha parole al miele per la Juve e non lesina complimenti al suo allenatore Antonio Conte; non solo, lo Special One fa anche il mercato della Vecchia Signora annunciando al mondo pallonaro che a gennaio Fernando Llorente si trasferirà in bianconero. No amici, non state sognando: come riferisce Tuttosport (e questa volta gli crediamo) ieri il tecnico lusitano era in Svizzera, a Nyon, per partecipare insieme a suoi illustri colleghi a un simposio indetto dal presidente Uefa Michele Platini sullo sviluppo e le prospettive tecniche del calcio. Tra i tanti allenatori di grido del panorama europeo mancava "lo squalificato" Antonio Conte:

"Perché Conte non è qui? Non l'hanno invitato perché è squalificato? Ma quante storie... Mica ci alleniamo qui, mica scendiamo in campo con le nostre squadre: è un incontro fra tecnici in terra neutrale. Siamo o non siamo in Svizzera? Dite che i tifosi lo chiamano il Mourinho italiano? La cosa mi onora, Antonio mi piace un sacco come allenatore. È un vincente, sa quello che vuole, ha carisma".


E non è finita qua perché Mou loda anche la sua vecchia nemica Juventus, oggi sostituita dal Barcellona al primo posto della sua personale classifica di risentimento:

"Juventus sorpresa in Champions? Non scherziamo nemmeno, la Juve è una grande del calcio europeo e vederla andare avanti in coppa è assolutamente normale. Sorpresa sarebbe se al primo colpo, dopo un anno di purgatorio fuori dalla competizioni europee, trionfasse il prossimo maggio a Londra. Ma vederla nei quarti o anche in semifinale non mi stupirebbe per nulla".

L'apoteosi è presto raggiunta quando Mourinho si arrischia nel fornire ai più un'anticipazione clamorosa di mercato:

"Manca un top player? Ma di che vi preoccupate? A gennaio arriverà Fernando Llorente e potrà essere regolarmente schierato a partire dalla fase a eliminazione diretta di febbraio. E' un ottimo giocatore che sa fare tanti gol. Il presidente Urrutia non poteva cederlo adesso anche per ragioni politiche, ma vedrete che alla fine l'Athletic Bilbao lo cederà alla Juve e i bianconeri non dovranno nemmeno pagare i 36 milioni della clausola rescissoria: ne basteranno una quindicina. Ve lo dico io...".

Almeno per un giorno Mourinho risulterà simpatico ai tifosi della Juve...

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: