France Football: Drogba ha rifiutato la Juventus

Il destino di Didier Drogba sembrava incerto quando qualche settimana fa si era ipotizzato l'ipotesi di un addio alla Cina, alla luce di alcuni dissidi societari tra i dirigenti dello Shanghai Shenhua. In sostanza Zhu Jun, il magnate cinese divenuto azionista di maggioranza del club dal 2007 con il 28,5% delle azioni (e colui che ha versato la parte maggiore per ingaggi e acquisti di calciatori in questi anni) , minacciò di uscire dal club se la sua quota azionaria non fosse salita al 70% come da accordo con le aziende statali proprietarie delle altre quote.

Una notizia che ha fatto drizzare le orecchie ad alcuni importanti club europei tra cui la Juventus. I bianconeri, alla ricerca per tutta l'estate del top player in attacco, avrebbero subito messo gli occhi sull'ivoriano. Secondo 'France Football', che parla di un'offerta fatta pervenire per iscritto dai bianconeri all'ivoriano nelle ultimissime ore di mercato. L'attaccante, nonostante qualche intoppo di natura economica sorto recentemente con il suo club, avrebbe rifiutato l'avance e deciso di rimanere allo Shanghai Shenhua. Evidentemente i dissidi ai vertici del club cinese sono rientrati inducendo Drogba a restare in Cina.

La Juve, come è noto, ha dirottato le proprie attenzioni su Nicklas Bendtner. Il danese, nelle prime sedute di allenamento, è apparso in sovrappeso e si sta sottoponendo alla dieta ferrea tanto cara ad Antonio Conte. Scontato dirlo, ma con un Drogba in più sarebbe stata tutta un'altra storia...

  • shares
  • Mail