Coppa d'Africa: Tunisia e Angola a casa, passano Camerun e Egitto


Si è completato il quadro delle semifinaliste di Coppa d'Africa: Camerun ed Egitto eliminano rispettivamente Tunisia e Angola. Saranno quindi loro le sfidanti di quelle che sulla carta sono le finaliste designate, la Costa d'Avorio di Drogba e Kalou e i padroni di casa del Ghana.

L'Egitto, campione in carica con scarse possibilità di ripetere il successo, passa in vantaggio con un rigore di Hosni prima di essere raggiunta dal gol capolavoro di Manucho, grande talento in prospettiva già tesserato dal Manchester United. A fare la differenza fra le due squadre è l'organizzazione di gioco dei Faraoni che fiaccano la resistenza dell'Angola con l'apporto costante degli esterni Moawad e Fathi, quest'ultimo autore del cross che "rimbalza" fortunosamente su Zaki e s'insacca in rete.

Succede tutto nel primo tempo, ma nella ripresa l'Egitto è bravo ad addormentare la gara e a raggiungere la semifinale non patendo l'assenza dell'ultimo minuto della sua stella Zidan. Gara decisamente più spettacolare si rivela quella fra Camerun e Tunisia con i Leoni Indomabili che trovano proprio quando più conta la quadratura del cerchio di un gioco apparso incerto e confuso nel girone eliminatorio. I tunisini vendono però cara la pelle riuscendo a rimontare i due gol di vantaggio che gli avversari avevano messo a segno nella prima mezzora con Mbia e Geremi.

Dopo il 2 a 1 su punizione di Ben Saada, altra perla su calcio da fermo che al 38esimo segue l'esempio di quella dello specialista Geremi, è Chikhaoui a trovare il pari all'81esimo. La resistenza della Tunisia si ferma lì, troppo stanchi i nord africani per proporsi in avanti con pericolosità nei minuti finali e nei supplementari.

La partita viene così risolta da Mbia, in grado di trovare la doppietta personale con una girata al volo ai limiti dell'area piccola. Il suo gol regala al Camerun la possibilità di sfidare il Ghana, favorito anche dal pubblico di casa, per provare a raggiungere la finalissima. Eto'o, rimasto in ombra stasera, dovrà dare il suo contributo.

  • shares
  • Mail