Spalletti: "Vogliamo che Aquilani resti a Roma...dipende solo da lui"

La permanenza di Alberto Aquilani a Roma? Dipende solo da lui, Alberto è un buon giocatore che migliorerà solo se avrà la pazienza di affrontare in tranquillità il normale progetto formativo per il futuro e la Roma non intende assolutamente cederlo. Noi vogliamo ragazzi che abbiano senso di disponibilità.


Spalletti

, appena terminato l'incontro con la Reggina, lancia un messaggio chiaro al centrocampista giallorosso che qualche giorno fa, dal ritiro della nazionale, non palesò una certa intransigenza su un suo possibile approdo all'Inter. "A volte mi immagino nel centrocampo di Mancini...penso e credo, però, che firmerò il rinnovo con la Roma" disse il giovane calciatore.

Un normale apprezzamento per l'interesse di una grandissima squadra, un messaggio "subliminale" di Aquilani al proprio club per sollecitarlo ad un rinnovo contrattuale più oneroso oppure nella mente di Aquilani esiste davvero la possibilità di un passaggio alla corte di Moratti. Propenderemmo per la prima ipotesi anche perché, oltre alle fresche parole rassicuranti di Spalletti, da tempo la stessa Rosella Sensi, amministratore delegato della Roma, fa di tutto per smentire ogni ipotesi di cessione del giocatore.

Proprio ieri, R. Sensi a margine della vittoria in campionato, ha confermato le reali volontà del club capitolino: "Ha un contratto con noi fino al 2010 e rimarrà a Roma. L'interesse di molti club penso sia normale, Aquilani ha un grande talento". E nel novero delle frasi tranquillizzanti per i tifosi giallorossi valgono anche le dichiarazioni di fine dicembre del procuratore di Aquilani, Franco Zavaglia, che etichettò come fandonie le voci che vorrebbero il giocatore al club milanese e affermò che nella sua agenda programmatica non c'è nessun incontro con i vertici nerazzurri all'orizzonte.

Lo stesso tecnico interista, Roberto Mancini, nella conferenza stampa pre Catania-Inter, ci va piano sull'argomento: "Difficile che la Roma cederà facilmente Aquilani, è un giocatore troppo importante. Lo stimiamo, come stimiamo, però altri giocatori..." Altri giocatori nei desideri interisti che prendono il nome di Gerrard, Quaresma e Nasri...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: