Il Milan viaggia in Ferrari?

Matteo Ferrari Continua ad essere rinviato l'incontro in sede giallorossa tra la famiglia Sensi e Matteo Ferrari, ventottenne difensore centrale in scadenza di contratto. Al termine della stagione, l'ex giocatore di Inter e Parma, per metà di origine guineana, potrà liberarsi a parametro zero.

In quest'ottica è da un po' di tempo che si attende l'incontro tra le parti, per valutare un prolungamento del matrimonio con la società capitolina. Nel frattempo, aveva attuato qualche azione di disturbo la Juventus, alla ricerca di un difensore come dell'acqua nel deserto. Ma, notizia dell'ultim'ora, sembra che sul giocatore nato in Algeria, sia planato il Milan.

E proprio quest'ultimo rumor, sembra stuzzicare particolarmente Ferrari che, tra l'altro, potrebbe percepire quasi il doppio dell'ingaggio attuale (da 1.5 a 2.5 milioni), renderebbe gradita non poco la soluzione rossonera, trovandosi a giocare in una formazione competitiva e in prima fascia anche a livello europeo, con non poche chance di giocare con costanza, vista la prossima dipartita di vari difensori milanisti.

L'aspetto economico sarà determinante e, se l'affare dovesse andare in porto, potrebbe essere un buon acquisto anche per la società di via Turati. Matteo Ferrari non è forse un difensore tra i primissimi al mondo, ma è italiano, ancora giovane, nel giro della Nazionale e costa poco, anzi, niente.

Tutti particolari non indifferenti per Galliani che dovrà rinunciare, oltre che a Paolo Maldini, anche a Favalli e, molto probabilmente Serginho e Cafu. Senza dimenticare che Simic è insoddisfatto e potrebbe chiedere di essere ceduto.

Insomma il Milan, ha un bisogno disperato di acquistare difensori e Matteo Ferrari potrebbe essere il primo, importante, tassello.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: