Zamparini spara alto: dateci 25 milioni per Amauri

A distanza di quattro giorni Maurizio Zamparini torna a parlare, dai microfoni de "La politica nel pallone", del suo pupillo che a questo punto rischia di diventare il vero tormentone del prossimo calcio mercato:

Il primo che offre almeno 25 milioni se lo porta via. Sarà quasi impossibile trattenerlo, sono molti i club che gli offriranno un ingaggio pari al triplo di quello che guadagna a Palermo. Non escludo del tutto l'ipotesi che se mi venissero offerte valide contropartite tecniche io possa cederlo senza percepire contanti. La Juventus, ad esempio, ha moltissimi giovani di valore, penso a Palladino De Ceglie. Se il Milan mi offrisse Gilardino al posto di Amauri? No, preferirei Borriello per le caratteristiche tattiche del Palermo...Con la Roma il discorso si farebbe difficile, è interessata ad Amauri ma in cambio vuole cedermi i bidoni, non certo Pizarro, Vucinic o Aquilani.

E se andasse in un club straniero? Zamparini lascia aperta anche quella porta: "Farebbe comodo a molti club stranieri, una cosa è certa: il Palermo è una società con un certo fatturato, un club di passaggio per giocatori destinati ad andare altrove." Chissà, quest'ultima frase non farà certo piacere alla tifoseria rosanero e forse nemmeno al tecnico Guidolin, che ieri nonostante la vittoria sul Cagliari, è ritornato sulla sfuriata di Zamparini della settimana scorsa:


Il presidente dovrebbe parlarci in privato e non tramite i giornalisti. A novembre mi disse che il suo atteggiamento sarebbe cambiato ma devo ricredermi. La squadra, con questo comportamento, ne risente negativamente.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: