Barça-Valencia senza Ronaldinho



E’ la notizia del giorno in casa blaugrana, l’assenza di Ronaldinho nell’importante gara di Coppa del Re contro il Valencia al Camp Nou in programma alle ore 22. Mister Rijkaard ha fatto intendere già diverse volte nell’arco di questa stagione che non ci saranno favoritismi, né pressioni particolari, gioca chi sta bene, chi merita di scendere in campo e chi sarà più in forma.

Nel caso del brasiliano non si tratta di un’esclusione determinata da particolari mancanze dal parte del n 10, ma è solo esclusivamente una scelta tecnica visto che per la coppa nazionale si possono convocare solo 16 giocatori.
Non è una bocciatura per il fantasista di Porto Alegre, ma l’allenatore ha spiegato che questo è il momento ideale per far riposare a turno i sui uomini per averli poi freschi ed in forma nelle gare cruciali della stagione.

“Ho parlato con Ronnie riguardo a questo tema, si sta allenando e sta crescendo, avremo tante partite davanti”; ed ancora “ non credo che questa esclusione possa creargli problemi sotto l’aspetto psicologico, abbiamo una rosa ampia e devo fare delle scelte. Sono molto contento per come sta reagendo il giocatore però sottolineo ancora che avremo ancora tante gare da disputare, quella di stasera non è l’ultima della stagione; dobbiamo giocare ancora contro il Real Madrid e penso che abbia capito la situazione senza problemi”.

Sorprende però l’esclusione del brasiliano perchè, se pur è vero che è migliorato tantissimo rispetto ad un mese fa, si nota che ha bisogno di giocare per recuperare al 100% il ritmo partita visto che nel 2008 non ha mai disputato una gara per intero.
Per rivedere in miglior Ronaldinho dobbiamo aspettare ancora però siamo sulla buona strada soprattutto perchè si vede che il giocatore ha ritrovato fiducia in se stesso ed i tifosi blaugrana si sono schierati attorno al loro “crack”; ora la palla passa a Rijkaard e sarà lui a dover gestire il brasiliano e gli altri fuoriclasse della squadra.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: