Sandro Ramirez Castillo: Ecco il prossimo fenomeno della cantera del Barca

Sandro Ramirez Castillo, d'ora in avanti soltanto più Sandro. Questo è il nome da annotare quando ci si domanda cosa sarà dei prossimi giovani della cantera che verranno lanciati dai blaugrana. Ecco, non aspettatevi i cloni di Xavi e Iniesta tecnicamente e tatticamente parlando, perché il Barcellona non ha un laboratorio scientifico-genetico, bensì uno studio e un lavoro sul rapporto qualità/fondamentali/ruolo esercitati su ogni singolo giocatore scelto per le giovanili.

Sandro, insieme all'ala Deloufeu (un esterno-funambolo che ricorda più che altro Marc Overmars), è il potenziale nuovo campione di prossima generazione, ed è un centravanti moderna-maniera. Impossibile darne una valutazione di mercato, anche perché è già stato impostato il rinnovo contrattuale da professionista che lo proietterà agli ordini del tecnico di prima squadra Vilanova entro fine stagione.

Prima punta, si diceva, bello a vedersi (anche fotogenico, e questo in prospettiva “idolo” non guasta), rapido, infallibile sotto porta, completo. Unica pecca, volendolo immaginare all'italiana, l'altezza che non raggiunge i 175 centrimetri, fattore che in Catalunia non possiede alcun tratto negativo. Anzi.

Nato nelle Canarie ma presto aggregato al settore giovanile del Barcellona, Sandro ha già messo in riga parecchie difese tra i pari età (e anche qualcosa di più): 7 reti in 3 partite con la Under 17 spagnola più la freschissima doppietta in Next Generation Series in casa del Tottenham sono il suo trampolino di lancio verso la stagione che farà da anteprima alla probabile consacrazione.

Foto | Mario Garcia de la Santa

  • shares
  • Mail