Ancora in corsa. Riflessioni viola

Eh già. Nonostante la sconfitta siamo ancora in corsa. Quella di Palermo doveva essere la partita della stagione invece è stata una prestazione opaca, merito anche e soprattutto della squadra di casa che è scesa in campo decisa e convinta dei propri mezzi, al contrario dei viola. Paradossalmente la Champions League è più vicina di

Eh già. Nonostante la sconfitta siamo ancora in corsa. Quella di Palermo doveva essere la partita della stagione invece è stata una prestazione opaca, merito anche e soprattutto della squadra di casa che è scesa in campo decisa e convinta dei propri mezzi, al contrario dei viola.

Paradossalmente la Champions League è più vicina di prima ma ora più che mai dipenderà solo dalla Fiorentina conquistarla senza fare calcoli. Due vittorie per tornare nell’Europa che conta, due vittorie per scacciare tutti i fantasmi del fallimento dell’era Cecchi Gori e della retrocessione in serie C.

Comunque vada i Viola hanno disputato una delle più grandi stagioni della loro storia (scudetti a parte) e va reso merito alla dirigenza e ai giocatori di aver fatto una vera e propria impresa. Uomini come Donadel, Brocchi, Toni e Ujfalusi hanno giocato quasi tutte le partite di una stagione massacrante senza la minima possibilità di fare un pò di turnover.

E’ mancata la panchina, sono mancati giocatori capaci di far rifiatare i titolari. Un pò per colpa della sfortuna (Pazienza, Frey e Pazzini infortunati da mesi) un pò perchè la squadra era stata ricostrutita completamente durante la scorsa estate. In quest’ottica peseranno le innumerevoli comproprietà da riscattare. Pasqual non rimarrà in viola per meno di 3 milioni di euro, per Fiore il Valencia ha fissato il riscatto a 3,5 milioni, per Montolivo si tratterà mentre per Brocchi è già fissata una clausola da 1,5 milioni di euro. Senza contare che Frey ha un valore di mercato superiore ai 7 milioni. Insomma, almeno 15-16 milioni di euro partiranno solo per confermare i migliori elementi di quest’anno. Anche per questo è fondamentale conquistare la champions, per portare un pò di soldi nelle casse viola e magari per convicere qualche giocatore ad abbassarsi l’ingaggio.

Concludo facendo i complimenti anche alla Roma che ha disputato una stagione formidabile nonostante gli infortuni e i problemi avuti ad inizio campionato. Non so chi andrà in champions ma Fiorentina e Roma se la meritano entrambe.

I Video di Calcioblog