Napoli-Parma risultato finale: 3-1. Gol di Cavani, Pandev, Parolo e Insigne

Napoli-Parma 3-1: i partenopei restano a punteggio pieno dopo tre partite, come la Juventus e la Lazio.

86': c'è ancora tempo per un'occasionissima per il Parma. Pabon dentro per Gobbi, Palladino per Belfodil che però sbaglia a porta vuota.

84': Insigne prova a ricambiare il favore a Pandev, lo lancia in porta ma sul pallonetto il macedone è in fuorigioco.

Appena messo dentro da Mazzarri, Lorenzo Insigne approfitta di un buco difensivo (l'ennesimo) del Parma e dell'ennesimo suggerimento di Pandev. L'attaccante segna così il suo primo gol in serie A.

78': Fuori Rosi, dentro Palladino. E' il terzo cambio anche per il Parma.

77': GOL DEL NAPOLI! INSIGNE

76': Mazzarri mette dentro Insigne per Cavani.

72': Paletta lancia lungo per Rosi, palla fuori.

71': Cavani entra in area e calcia fuori malamente. Brutto errore.

68': secondo cambio anche per Donadoni. Fuori Parolo, dentro Acquah.

65': Secondo cambio per Mazzarri, esce Inler, entra Behrami.

58': Donadoni prova ancora a raddrizzare il matche mette dentro Pabon per Ninis.

55': Parma sbilanciatissimo in avanti, di nuovo bucato in contropiede. Valdes stende Pandev, si prende il giallo e si fa male.

54': Napoli vincinissimo al 3-1 in due occasioni. Prima Mirante salva su Cavani, poi Inler la mette alta, dopo una sgroppata per tutto il campo.

52': doppia ammonizione. Prima per Rosi, che calcia a gioco fermo dopo il fischio dell'arbitro per un fallo su Zuniga, poi per Inler, per una manata a Valdes.

48': Maggio si invola in contropiede, la mette al centro, Pandev non vede Cavani, lo anticipa e gli nega il gol.

46': Aronica, infortunato, lascia il posto a Gamberini

Fine primo tempo: Il Napoli conduce 2-1.

44': il Parma accorcia le distanze. Parolo anticipa Dzemaili su un cross di Ninis, la palla prende una parabola strana e finisce sotto l'incrocio dei pali. 2-1 per i partenopei.

39': il Napoli punisce il Parma in contropiede. Cavani lancia Hamsik in posizione regolare per un filo, Hamsik serve Pandev solo in area e l'attaccante trasforma senza problemi un rigore in movimento.

7': occasione incredibile per Cavani. Pandev gli dà praticamente l'occasione di battere a colpo sicuro, con Paletta che va a vuoto. L'attaccante argentino mette fuori il suo diagonale sinistro.

2': Napoli in vantaggio. Cavani trasforma, Mirante si butta dalla parte giusta ma non può nulla.

2': Pandev si invola sulla fascia sinistra, entra in area, punta Mirante che lo stende. L'arbitro non ha dubbi: rigore. E Mirante si becca il giallo.

14.30: ecco le formazioni ufficiali.
Il Napoli schiera il 3-5-2 con De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Dzemaili, Inler, Hamsik, Zuniga; Pandev, Cavani. Il Parma rispone con analogo schieramento (3-5-2), con Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Parolo, Valdes, Galloppa, Gobbi; Ninis, Belfodil.

La presentazione di Napoli - Parma

Il Napoli potrebbe spiccare il volo in classifica, ma c'è da aggirare l'ostacolo Parma. Gli emiliani sono reduci dalla vittoria interna contro il Chievo per 2-0 che ha permesso alla formazione allenata da Donadoni di raggiungere quota tre punti in classifica, mentre i partenopei alla seconda giornata hanno battuto la Fiorentina 2-1 grazie ad un gol di Dzemaili ad un quarto d'ora dal termine. Walter Mazzarri dovrà fare a meno di Britos per infortunio, ma recupera dopo le squalifiche Goran Pandev e Andrea Dossena.

Il Parma di Roberto Donadoni non può ancora schierare Amauri (ancora alle prese con la riabilitazione totale). Biabiany dovrebbe partire dalla panchina dopo una settimana difficile con pochi allenamenti. Le parole di Mazzarri alla vigilia del match fanno intendere che sarà Pandev l'uomo in attacco che partirà dal primo minuto:

"Pandev-Insigne? Il primo ha fatto molto bene in nazionale, sapete quali sono le gerarchie fin dal ritiro. Ha dimostrato di essere un giocatore importante e recuperato. Ha giocato a certi livelli, sa gestire le pressioni. Per il momento ha la preferenza su Insigne, stiamo parlando di un giocatore con un'altra maturità calcistica. Senza togliere, però, che Insigne sta facendo molto bene finora con noi e in nazionale. Per noi domani è una partita molto insidiosa. Loro hanno avuto due settimane piene per preparare al meglio la partita. Le squadre che vengono al 'San Paolo' giocano ormai con grande carica, senza nulla da perdere, come ha fatto nell'ultima gara la Fiorentina".

Donadoni è prudente in vista di questa difficile trasferta per i gialloblu:

"Dovremo interpretare la gara al meglio delle nostre possibilità perché è ovvio che andiamo ad affrontare una squadra di assoluto livello, di prima fascia. Per quel che ci riguarda serve indubbiamente una prestazione di valore. Il gruppo si è allenato bene, poi ci sono alcune situazioni da valutare. I giocatori sono rientrati dalle rispettive nazionali da pochissimi giorni. Pabon fisicamente sta bene, Ninis è reduce da due partite intense con la Grecia. Per quel che lo riguarda dal punto di vista fisico vedremo anche in questi ultimi allenamenti. Marchionni? C'è stato ieri questo nuovo inserimento. Stiamo testando in questi giorni quali sono le sue condizioni".

I precedenti


Sono 18 i precedenti al San Paolo per Napoli e Parma, tredici in serie A, quattro in B ed uno in Coppa Italia.

9 vittorie del Napoli
6 pareggi
3 vittorie del Parma
27 gol del Napoli
19 gol del Parma

L’ultima vittoria del Napoli:
7 novembre 2010
2-0
19’ p.t. e 41’ s.t. Cavani (N)

L’ultimo pareggio:
23 dicembre 2000
2-2
41’ p.t. Micoud (P), 2’ s.t. Pecchia (N), 30’ s.t. Milosevic (P), 36’ s.t. Amoruso (N)

L’ultima vittoria del Parma:
15 ottobre 2011
1-2
13’ s.t. Gobbi (P), 31’ s.t. Mascara (N), 38’ s.t. Modesto (P)

- L'ARBITRO -

Andrea Gervasoni di Mantova, 37 anni, è alla settima stagione nella Can di A e B.
L’esordio in serie A in Livorno-Torino 1-1 del 23 dicembre 2006.
Vanta 79 presenze in serie A e 37 in B

Probabili Formazioni

NAPOLI (3-5-1-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Gamberini, Fernandez, Grava, Mesto, Donadel, Behrami, Dossena, El Kaddouri, Insigne, Vargas. All. Mazzarri

PARMA (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Galloppa, Valdes, Parolo, Gobbi; Belfodil, Ninis. A disposizione: Pavarini, Fideleff, Benalouane, Morrone, Musacci, Acquah, Pabon, Palladino. All. Donadoni.

ARBITRO: Gervasoni (Bianchi-Rosi, quarto uomo. De Pinto, assistenti d'area Massa-Di Bello)

  • shares
  • Mail