Sky contro Libero: vince la rissa!

Avete presente Fabio Caressa, il telecronista più saccente della penisola che spesso si indigna per violenza negli stadi, interventi duri e quant’altro sia poco sportivo nel mondo del calcio? Si, proprio lui, quello con la erre moscia. Ebbene lui e altri giornalisti hanno dato vita qualche sera fa a uno spettacolo indegno su un campo

Avete presente Fabio Caressa, il telecronista più saccente della penisola che spesso si indigna per violenza negli stadi, interventi duri e quant’altro sia poco sportivo nel mondo del calcio? Si, proprio lui, quello con la erre moscia. Ebbene lui e altri giornalisti hanno dato vita qualche sera fa a uno spettacolo indegno su un campo di calcetto qualunque di Milano.

C’era che si giocava la finale di un torneo tra i giornalisti di Sky e quelli del quotidiano Libero. La partita era caratterizzata da un puerile Caressa in panchina che impartiva ordine ai suoi ragazzi e offendeva gli avversari, per la cronaca dei tipi in sovrappesso ma che con la palla ci sapevano fare meglio degli avversari. Così a metà ripresa Libero conduceva per ben 3-0 sui fighetti di Sky e la cosa infastidiva Caressa in primis.

Fino a quando un giocatore di Sky ha sferrato una gomitata a uno di Libero che poi ha risposto con un fallo da tergo. Quindi il caos. Caressa è balzato in campo, rissa tra i presunti atleti, parole pesanti volate inesorabili: tutto sotto gli occhi attoniti di fidanzate e spettatori. Alla fine Libero ha mollato (in fin dei conti, se i bambini vogliono vincere, che vincano) e Sky ha vinto; ma gli strascichi della tensione si sono trascinati fin negli spogliatoi in cui sono stati rotti degli armadietti.

I custodi del campo non hanno neanche offerto una Gatorade agli scostumati giornalisti. Che falliti!

I Video di Calcioblog