Moggi e Tosatti: intercettazioni parte seconda


Nuova, ulteriore intercettazione telefonica, stavolta tra Luciano Moggi ed uno dei più famosi giornalisti-opinionisti di casa RAI: tale Giorgio Tosatti da Genova.
Il Direttore sportivo della Juventus lo contattò discorrendo per un pò con lui, in modo a dir poco colorito, sulla prestazione dell'arbitro Fandel durante una partita dei bianconeri.

Le critiche più pesanti riguardavano la durata del recupero concesso, nettamente inferiore a quello che Luciano Moggi e gli altri dirigenti juventini si aspettavano. La conversazione telefonica è di quasi due anni fa, esattamente del 10 agosto 2004, la durata è di 4'05".

Moggi: Giorgio...
Tosatti: "Per dire che uno che aveva due minuti di recupero con sei cambi".
M.: "Figlio di p...".
T.: "E' un incidente che è durato un minuto e mezzo".
M.: "No, no è un figlio di p...".
T.: "E' un grandissimo figlio di p..., gliel'hai detto al tuo amico Pairetto?"
M.: "No, no, ora glielo dico io non ti preoccupare".
T.: "E perché questo pezzo di m... glielo devi dire".
M.: "E' un amico del c... o non conta niente o è un amico del c..."
T.: "No, no, no e traffica per altre strade eh".
M.: "Apposta".
T.: "E...".

M.: "O non conta niente o è un amico del c...".
T.: "Traffica per altre strade se non l'hai ancora capito".
M.: "No, no, io Giorgio comincio a capirlo ora".
T.: "Lo so".
M.: "Ora siccome ha il telefono chiuso, domattina lo becco io non ti preoccupare".
T.: "Perché Moggi, questo ha fatto lo stronzo per tutta la partita".

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: