Liam Gallagher litiga col Bernabeu

Alla clamorosa sconfitta del City di ieri contro il Real Madrid, al Bernabeu c'era anche Liam Gallagher, ex cantante degli Oasis e attuale frontman dei Beady Eye. A quanto pare, la pop star inglese è un tifoso sfegatato dei ragazzi di Mancini e a detta di molti le sue esultanze e la sua rabbia sono state plateali.

L'ultras Liam si è infatti fatto chiaramente notare da tutti nei suoi esuberanti atteggiamenti da tifoso, tanto che non è nemmeno passata inosservata la sua uscita dallo stadio prima della fine dell'incontro. Ma su questo nulla di particolare per un Vip sopra le righe come lui. Ciò che però ha dello strano sarebbe una doppia versione dei fatti in merito all'uscita anticipata, che contrappone stampa inglese e spagnola con due aneddoti entrambi plausibili, ma differenti tra loro.

Secondo la testata iberica As, infatti, Gallagher sarebbe uscito dallo stadio accompagnato addirittura da uno stewart, lasciando intendere la cattiva condotta sportiva del cantante. Già in occasione della prima rete del Manchester City Liam sarebbe sceso a dare un bacio a un responsabile della sicurezza. In seguito, quando il match si è messo sempre peggio per i Citizens, la pop star si sarebbe sempre più agitato lasciandosi andare a imprecazioni, tanto da portare al limite la sopportazione degli stewart e a provocare la loro conseguente decisione di accompagnare fuori dal Bernabeu Gallagher.

Il Sun, di contro, ha fornito una versione differente dell'accaduto, molto meno gravoso nei confronti della star britannica. Il fattaccio con uno stewart sarebbe secondo gli inglesi accaduto sul 2 a 1, quando Gallagher si è lasciato andare a un canto di gioia e il responsabile sicurezza spagnolo sarebbe intervenuto bloccandogli un braccio. L'uscita dallo stadio sarebbe invece avvenuta su spontanea volontà della pop star inglese, innervosito dal Real Madrid che dominava in quel momento. A confutare questa tesi ci sarebbe una non meglio precisata fonte anonima che avrebbe chiarito: "Liam era così arrabbiato quando il Real è tornato in partita da andarsene con i suoi amici prima della fine". Tesi confermata poi dal curatore di immagine di Gallagher che ha dichiarato che "ha lasciato lo stadio senza scorta".

Di tutto ciò la cosa assurda è che si sia creato un doppio caso sul conto di Liam, che ne esce da cattivo ragazzo secondo gli spagnoli o da bravo tifoso innervosito dai suoi beniamini secondo i compatrioti. La partita tra iberici e britannici si gioca anche a botte di scoop, ma servirebbe un arbitro imparziale per trovare la verità.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail