Stefano Napoleoni: un romano a Łódź

Non c'è che dire: dal Tor di Quinto al Widzew Łódź è un bel salto, o quanto meno è un balzo sui generis. Per Stefano Napoleoni, ragazzotto talentuoso nato nel 1986 a Roma, non deve esser stato facile abituarsi al freddo di Lodz: seconda città della Polonia, Stefano è stato tesserato per il team più famoso della città, quel Widzew appunto 4 volte campione in patria e che in passato ha sfoggiato giocatori come Zibi Boniek. Proprio l'ex juventino e romanista ha consigliato Napoleoni alla sua vecchia squadra.

"E’ una storia molto semplice, nasce da una folgorazione. Fino a due anni fa Stefano giocava in una squadra di Roma, il Tor di Quinto. Un giorno lo vidi gio­care e subito esclamai: “Ditemi come si chiama quel numero dieci perché mi sembra fortissimo”. Mi trovavo a Tor di Quin­to perché stavo cercando giovani talenti, magari poco valoriz­zati. Insomma, scandagliavo i campi di periferia, quelli dimen­ticati dai grandi club. Vidi il giocatore, lo avvicinai, gli parlai e lui mi disse di essere libero. Allora avanzai la mia proposta: per­ché non vieni in Polonia? Lui ci pensò un po’, quindi accettò" ha detto l'ormai ex bello di notte (non ce ne voglia!).

E lui in Polonia s'è fatto volere bene: primo giocatore italiano di sempre a militare nel massimo campionato polacco (poi raggiunto da Oshadogan che, nel frattempo, ha rotto con la società), Napoleoni ha collezionato 17 presenze al primo anno e 16 quest'anno, realizzando rispettivamente 4 e 3 gol. "Napoleoni è un attaccante esterno, legge­ro, molto rapido e veloce, con una tecnica di base impressionan­te; con la palla fra i piedi è capace di fare di tutto. Nella serie A italiana ci sono pochi calciatori con la sua abilità" ha detto di lui Boniek.

Effettivamente nel Tor di Quinto, campione d'Italia dei dilettanti juniores, Stefano impressionava per la sua tecnica e classe. E non è difficile credere che Zibi rimanesse impressionato da quel numero 10 di periferia; quando poi all'esordio coi rossi di Łódź andò anche in rete (14 ottobre 2006, Górnik Łęczna-Widzew Łódź 1-5) per il fulvo ex campione polacco mezza scommessa era vinta. Su yuotube ci sono diversi video dei suoi gol, noi ne riportiamo uno e cogliamo l'occasione per fare i migliori auguri a questo giovanotto, il 22enne Stefano Napoleoni, romano trapiantato in Polonia!

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: