Abbasso l’Italia!

Siamo a un mese dai mondiali e tutto il popolo italiano spera nella spedizione tedesca degli azzurri per rifarsi di un periodo per il calcio nostrano che definire vergognoso è poco. Orbene, in questi dieci giorni in cui a poco a poco la voragine di marcescenza ha assunto dimensioni gigantesche, tutti si sono fatti una

Siamo a un mese dai mondiali e tutto il popolo italiano spera nella spedizione tedesca degli azzurri per rifarsi di un periodo per il calcio nostrano che definire vergognoso è poco. Orbene, in questi dieci giorni in cui a poco a poco la voragine di marcescenza ha assunto dimensioni gigantesche, tutti si sono fatti una opinione, e nella maggior parte dei casi (si rasenta il 99%) tutti sono stati bravi a puntare il dito contro un gruppo che ha vinto sempre e solo imbrogliando.

Indiscutibile che i vari Zambrotta, Del Piero, Buffon, Cannavaro, Camoranesi hanno avuto onori e gloria grazie agli aiuti del burattinaio, senza del quale avrebbero potuto fare ben poco. Ad aggiungere sale ad una minestra già abbastanza salata ora si sovrappongono notizie che vedono la procura di Parma indagare su Buffon, il portiere della nostra nazionale. E non ci si dimentica di quelle intercettazioni in cui Cannavaro fingeva malanni e malessere per svincolarsi dal Brindellone alto.

Bene, connazionali, io ora mi chiedo: ma se il nostro portiere scommette sulla sconfitta della sua squadra in coppa Italia contro l’Atalanta (2-0, doppietta di Lazzari), se il nostro capitano si buca prima della finale di Coppa Uefa e poi diventa culo e camicia col grande visir della delinquenza e cioè Moggi, se il terzino guadagna rigori solo perché gli arbitri erano stati comprati, se tutto il sistema Juve è marcio e la nazionale è composta da 4-5 protagonisti di questo marciume, bene, ha senso che noi altri tifiamo per l’Italia? Che esultiamo per un rigore parato da Buffon, per una chiusura di Cannavaro o per un gol di Del Piero? Senza contare che anche il ct è “imparentato” con quella ciurma di malfattori e le sue convocazioni saranno solo il frutto di pressioni dall’alto.

Amici, fratelli, italiani: riponiamo l’ipocrisia il prossimo giugno e sgoliamoci per i britannici, gli orange o gli aussie. Loro sono puliti…

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →